Maccan da sogno: a Mantova il primo successo in trasferta

Un Maccan Prata da sogno espugna Mantova, raccogliendo il primo successo in trasferta in un campo secondo solo, per difficoltà a quello della capolista schiacciasassi Petrarca. Una grande prestazione corale, in un match tiratissimo per tutti i 40’ di gioco, ha regalato ai gialloneri tre punti fondamentali per staccarsi ancora di più dal fondo-classifica, ora lontano ben dieci lunghezze. Gli uomini di Bovolenta veleggiano ora in quinta posizione dopo sette giornate: un ruolino forse impensabile ad inizio stagione.

Primo tempo contratto e combattuto. Al 14’ la gara Denilson sblocca la gara, portando avanti i virgiliani: solo il palo impedisce a Grigolon di infilare il pari già nella prima frazione, che si chiude con il minimo vantaggio locale. La ripresa, poi, è un tira e molla. Al 2’ Spatafora impatta; Palermo sigla il 2-1 all’8’, quindi è Aziz a riequilibrare la contesa. Senese, al 12’, illude ancora i biancorossi, che poi però non segnano più. A metterla dentro, invece, è il duo sloveno Štendler-Vulikic, rispettivamente al 14’ su punizione e al 18’ al culmine di un’azione corale. Vana, a ridosso dello scadere, la carta del portiere di movimento giocata da Milella.