Tavagnacco – Juventus si giocherà alla Stadio Friuli

Il 2018 dell’Upc Tavagnacco e del calcio femminile comincia nel migliore dei modi. L’undicesima giornata della serie A ‘I dolci sapori’, l’ultima del girone di andata, infatti, si giocherà allo Stadio Friuli, casa dell’Udinese Calcio. La data da segnare sul calendario è quella di sabato 27 gennaio 2018, quando sul terreno di gioco dello stadio Friuli si affronteranno il Tavagnacco e la Juventus Women (fischio d’inizio alle 14.30). Una sfida ai vertici, visto che le bianconere occupano la prima posizione con 27 punti, frutto delle 9 vittorie sui 9 incontri disputati fin’ora, le gialloblu la terza posizione con 22 punti (7 vittorie, 1 pareggio, 1 sconfitta).

Da 17 anni nella serie A femminile – Sarà una vetrina per il calcio femminile e una grande occasione di mettersi in mostra per il Tavagnacco, che da 17 anni consecutivi rappresenta il Friuli Venezia Giulia nella serie A femminile. Una società che nel recente passato ha saputo conquistare due Coppa Italia (2013 e 2014) e che può vantare due partecipazioni alla Woman’s Champions League. In questa stagione il Tavagnacco ha il terzo miglior attacco del campionato, con 24 reti, e la seconda miglior difesa con 8 gol incassati. Fucina di giovani talenti, che da anni indossano le maglie delle nazionali giovanili, il Tavagnacco vanta il capocannoniere della serie A, la scozzese Lana Clelland, attualmente a quota 11 reti, una giocatrice che si è aggiudicata lo scettro dei bomber già nella scorsa stagione, mettendo a segno 23 gol.

Le parole del presidente Moroso e di Collavino – Poter disputare una partita di campionato allo Stadio Friuli, per la dirigenza del Tavagnacco, è motivo di grande orgoglio. Il presidente Roberto Moroso e il suo vice, Domenico Bonanni, ci hanno lavorato per mesi e alla fine sono riusciti a trovare un accordo con l’Udinese Calcio. «Ringraziamo l’Udinese Calcio per l’opportunità data – afferma il presidente Moroso – che rappresenta un’occasione di crescita per il calcio femminile nonché il coronamento di una carriera per molte delle nostre giocatrici più esperte: penso al capitano Paola Brumana, ma anche alle altre ‘colonne’ della squadra Alessia Tuttino, Elisa Camporese, Michela Martinelli». Accanto alle ragazze più esperte c’è un gruppo di giovani promesse del calcio femminile che vivrà l’emozione di poter solcare un campo di calcio della serie A maschile. Un’occasione già avuta alla fine della scorsa stagione, quando il Tavagnacco giocò al Franchi di Firenze davanti a 9 mila persone, partita durante la quale la Fiorentina si laureò Campione d’Italia.

«Siamo felici di dare l’opportunità alla squadra del Tavagnacco di disputare la gara con la Juventus Women allo Stadio Friuli. E’ la casa dell’Udinese Calcio, ma è anche la casa dello sport friulano e il Tavagnacco, con i suoi 17 anni di permanenza in Serie A, è sicuramente un’eccellenza che va promossa – questo il commento di Franco Collavino -. Anche l’Udinese da qualche anno può contare su due squadre femminili, Pulcine e Giovanissime: un progetto ambizioso e in continua crescita che ci sta dando molte soddisfazioni. A nome mio e di tutto l’Udinese Calcio faccio l’in bocca al lupo alle ragazze per il proseguo del campionato e invito tutti al Friuli a tifare Tavagnacco durante questa partita di grande appeal sia per il movimento femminile che per calcio in generale».

La partita del 27 gennaio – Per Tavagnacco-Juventus sarà aperta la tribuna Centrale e Laterale Nord. Il biglietto per la partita avrà un costo ‘popolare’ di 5 euro per gli adulti, di 1 euro per gli under 14, e l’obiettivo delle due società è quello di vedere più gente possibile allo stadio. «Contiamo di riempire la Tribuna – commenta il vicepresidente del Tavagnacco Domenico Bonanni –. Il calcio femminile non ha ancora un grande seguito, ma proprio una partita evento come quella tra Tavagnacco e Juventus potrà servire per dimostrare la qualità di questo sport. Invito tutti a venire allo stadio per vedere con i propri occhi una partita del calcio femminile». «Diciassette anni consecutivi di serie A – sottolinea ancora Bonanni – sono una medaglia che in pochi possono vantare. Tutto ciò rappresenta un segnale di appartenenza forte per una squadra di provincia di una regione piccola, ma determinata a rimanere nel contesto delle ‘grandi’».

La vendita dei biglietti inizierà martedì 16 gennaio nella sede del Tavagnacco (in via Sempione 1 ad Adegliacco) e negli Udinese Store. Il giorno della partita i cancelli del Friuli apriranno alle 13. Ulteriori informazioni si potranno trovare sul sito dell’Upc Tavagnacco (www.upctavagnacco.com) e sui profili social della società (Facebook, Twitter e Instagram).