Memorial Lucchetta: i risultati dei gironi di qualificazione

Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header
I croati del Petrovja, rivelazione della prima fase

Saranno CjarlinsMuzane e Petrovija a contendere a Cittadella, Pordenone e Venezia la 24^ edizione del Memorial Marco Luchetta. Risultato a sorpresa soprattutto nel girone arancione dove il favorito San Luigi A ha dovuto lasciare il passo al Petrovjia, con i croati che nel match decisivo si sono imposti per 2 a 1. Nelle precedenti gare il San Luigi A aveva battuto per 4 a 0 la Roianese, mentre è finito 2 a 2 il confronto tra i bianconeri ed il Petrovija. Nel girone verde dominio del CjarlinsMuzane che ha superato per 2 a 0 il San Luigi B e per 2 a 1 il Domio. Il derby è invece stato vinto dai sanluigini impostisi per 3 a 2.

SAN LUIGI B – DOMIO  3-2 (2-0) Marcatori: Di March (D) autogol 2′, Wallner (SL) 9′ pt; Cusnich (D) 1′, Osmani (D) 6′, Wallner (SL) 7′ st.

E’ il San Luigi B ad imporsi nella prima gara della 24^ edizione del Memorial Luchetta: 3 a 2 il risultato finale. Biancoverdi subito in vantaggio dopo soli due minuti quando Di March con un retropassaggio prende in contropiede Taucer per l’autogol che vale l’ 1 a 0. Il raddoppio sanluigono arriva al 9° e porta la firma di Wallner lesto a ribadire in rete una conclusione di D’Arpa respinta da Taucer. Passano solo dieci secondi dall’avvio della ripresa che il Domio dimezza lo svantaggio grazie al gol sotto misura di Cusnich. Dopo due belle parate di Spinnato Bussetti e Ciak, al 6° il Domio pareggia i conti con la rete in contropiede di Osmani. Appena il tempo di mettere la palla al centro e il San Luigi mette di nuovo la freccia con il gol che vale i tre punti siglato da Wallner con un gran tiro dalla distanza che si insacca all’incrocio dei pali.

ROIANESE – SAN LUIGI A  0-4 (0-3) Marcatori: Zecchini 3′, De Panfilis 6′ e 9′ pt; Zecchini 8′ st.

Poker del San Luigi A alla Roianese nella prima partita del girone arancione. La formazione di mister Piccinino liquida la pratica nel primo tempo, chiuso in vantaggio per 3 a 0. Risultato sbloccato al 3° da uno splendido tiro dalla distanza di Zecchini che fa secco Ciuffi. Al 5° altra proddezza balistica del capitano biancoverde, ma stavolta è il palo a negargli la doppietta. Passa solo un giro di lancetta e De Panfilis raddoppia su assist di Zecchini. La rete del 3 a 0 arriva al 9° e porta ancora la firma di De Panfilis che finalizza una bella azione corale sanluigina con un tiro al volo ad incrociare imparabile per Ciuffi. Nel secondo tempo il San Luigi controlla senza patemi la reazione roianese e cala il poker all’ 8° con un’altra perla di Zecchini che dal limite infila la palla all’incrocio dei pali.

SAN LUIGI B – CJARLINS MUZANE  0-2 (0-2) Marcatori: Livon 5′, Cimmino 8′ pt.

Tre minuti di blackout costano al San LUigui B la sconfitta contro un Cjarlins Muzane concreto, pratico e molto bravo a chiudersi ed a ripartire in contropiede. Gara sostanzialmente equilibrata che ha visto gli “orange” passare in vantaggio al 5° quando Livon, spalle alla porta all’altezza del dischetto, si aggiusta la palla e trafigge Spinnato Bussetti con un bel tiro al volo. Il San Luigi accusa il colpo ed incassa il raddoppio tre minuti dopo con Cimmino, abile a sfruttare la sponda di Livon ed a infilare il numero uno sanluigino con un rasoterra angolato: 2 a 0. Nella ripresa succede poco o nulla, con il San Luigi che prova a rientrare in partita, ma la difesa friulana regge bene e Sbrugnera deve effettuare solamente alcune facili parate.

ROIANESE – PETROVIJA  2-2 (2-1) Marcatori: Sciucca (R) 2′, Tripani (R) 8′, Tkalcec (P) 10′ pt; Tkalcec (P) 5′ st.

Finisce 2 a 2 la sfida tra Roianese e Petrovija, con i bianconeri che vanno sul doppio vantaggio ma si fanno raggiungere a metà del secondo tempo, rischiando anche di perdere. Avvio di marca roianese e vantaggio che arriva al 2° grazie ad un preciso tiro dal imite di Sciucca. Tre minuti dopo il Petrovija ha la grande occasione per pareggiare, quando dopo una conclusione di Cerneka finita sulla traversa la palla finisce sui piedi di Rotar che tutto solo da due passi calcia tra le braccia di Ciuffi. E così dal mancato pareggio croato ecco il raddoppio roianese siglato da Tripani con una caparbia azione che lo vede andare a bersaglio dopo avere vinto una serie di contrasti. Allo scadere il Petrovija dimezza lo svantaggio con un tocco sotto misura di Tkalcec. Nella ripresa assedio dei croati alla porta di Ciuffi con una lunga serie di tiri in porta e occasioni fallite di un soffio. La rete del meritato pareggio arriva al 5° e porta ancora la firma di Tkalcec che ribadisce in gol dopo una corta respinta di Ciuffi. Nel finale il Petrovija le prova tutte per portare a casa i tre punti ma la gara si chude con un giusto pareggio.

DOMIO – CJARLINS MUZANE  1-2 (1-1) Marcatori: Sandrin (D) 4′, Modolo Perelli (CM) 9′ pt; Tavian (CM) 5′ st.

Vittoria in rimonta del Cjarlins Muzane che supera per 2 a 1 il Domio e si aggiudica il girone verde. Triestini in vantaggio al 4° quando sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla tre quarti, Sandrin a centro area incorna di testa con palla che assume una traiettoria beffarda per Sbrugnera insaccandosi sotto la traversa. Reagisce la formazione di mister Ventoruzzo che perviene al pareggio al 9°. Azione che prende origine da un corner con palla che attraversa l’area di rigore a sul versante opposto Livon con una acrobatica rovesciata la rimette al centro dove Modolo Perelli infila Taucer di precisione. Nel secondo tempo il Cjarlins Muzane alza il ritmo e sfiora per due volte il vantaggio con Bianco che prima centra il palo e quindi chiama Ciak ad una grande parata. Al 5° arriva comunque il gol che consente al Cjarlins di guadagnare le final five messo a segno da Tavian, il quale si fa largo fra tre avversari e insacca tra palo e portiere. Allo scadere il palo di Milocco è l’epilogo di una bella partita.

SAN LUIGI A – PETROVIJA  1-2 (0-2) Marcatori: Sirotic (P) 2′ e 8′ pt; De Panfilis (SL) 3′ st.

E’ il Petrovija la sorpresa della giornata, con i croati che nel match decisivo del girone arancione superano per 2 a 1 il San Luigi A. Pesa come un macigno l’approccio morbido dei biancoverdi che già al 1° rischiano di capitolare quando Cerneka colpisce il palo. Il vantaggio della formazione di mister Melon arriva un minuto dopo con un gran tiro a mezz’altezza di Sirotic che si insacca a fil di palo. Il San Luigi accusa il colpo e fatica a reagire, mentre i croati sulle ali dell’entusiasmo raddoppiano all’ 8° con un’altra prodezza balistica di Sirotic che su calcio di punizione dalla destra trova l’incrocio dei pali opposto: gol da applausi. Neanche la dea bendata da una mano ai sanluigini che vedono il destro di Zecchini stamparsi sulla traversa a Brkic battuto. Nella ripresa si vede decisamente un altro San Luigi che chiude nella propria metà campo gli avversari ma non è lucido in fase conclusiva. Al 3° De Panfilis riapre le speranze sanluigine con una rete di potenza, ma non basta in quanto nonostante la netta supremazia territoriale biancoverde la difesa croata non corre rischi e il Petrovija può festeggiare il successo del girone.

Formazioni:

CJARLINS MUZANE: Sbrugnera, Bianco, Cimmino, Ghirardelli, Livon, Milocco, Modolo Perelli, Paravano, Paron, Specogna, Tavian, Trevisani. All. Ventoruzzo.

DOMIO: Taucer, Di March, Visnovic, Mari, Tepovet, Hovhannessian, Prisco, Sandrin, Osmani, Cusnich, Zulian, Ciak, Tarantino. All. Sandrin.

PETROVIJA: Brkic, Maticic, Bokavsek, Cerneka, Rotar, Tkalcec, Garic, Sirotic, Lepoglavec. All. Melon.

ROIANESE: Ciuffi, Iadanza, Romeo, Zavardi, Rebula, Campestrini, Sciucca, Aurel, Karas, Tripani. All. Tatò.

SAN LUIGI A: Linassi, Castaldi, Covacich, Drago, Fogar, De Panfilis, Zecchini, Goitan, Pison, Sincovich, Montrone, Tushja. All. Piccinino.

SAN LUIGI B: Spinnato Bussetti, D’Arpa, Dimitrjevic, Furlani, Piran, Taverna, Vettor, Wallner. All. Zerovaz.

Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header
Riempitivo 5 header