Calcio e scuola: Delneri incontra i ragazzi delle scuole

Parte anche in Friuli Venezia Giulia l’iniziativa, voluta da Figc in collaborazione con Assoallenatori, denominata “Il calcio e le ore di lezione“, che si propone di sensibilizzare i giovani delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado sui temi legati al valore educativo dello sport, al rispetto e al fair play, alla non violenza e al tifo positivo.

Testimonial d’eccezione in regione è stato scelto Luigi Delneri, attuale allenatore dell’Udinese calcio e friulano di nascita, che lunedi 15 con inizio alle ore 19.30, presso la Sala Consigliare di Piazza Libertà 7 ad Aquileia incontrerà i ragazzi del settore giovanile di casa oltre che gli alunni delle scuole del territorio.

Il programma ha l’obiettivo di censire l’eventuale sinergia calcio-scuola, promuovere i valori sportivi, proporre un modello positivo di impegno verso la cultura dello sport nel territorio, creare un confronto costruttivo tra i giovani, anche attraverso le famiglie e gli insegnanti, proponendo altresì la lotta alla discriminazione e promuovendo la diversità. Ecco quindi che la scelta di Luigi Delneri, allenatore di un’Udinese multietnica, costituita da giocatori che provengono da paesi diversi, con le loro usanze e abitudini, appare quanto mai azzeccata e simbolica.

Dopo la serata, i referenti di tutte le regioni (per il Friuli sono Michele Colussi e Geremia Gonano) avranno il compito di collaborare a redigere uno studio finale che illustri i risultati e le attività realizzate del mondo del calcio a favore della scuola, evidenziando le migliori performance ma anche sottolineandone le difficoltà.