Crese Cup: risultati e commento sui tornei di calcio, basket e volley

CRESE CUP

La terza sette giorni di gare ci ha portati dritto all’imbocco delle semifinali della Cup numero 16. Settimana che era iniziata con la qualificazione ai quarti di Ariston, Gelateria, Esquimou, Costalunga e Gomme Marcello ed è proseguita con l’ufficializzazione dei nomi delle “magnifiche 4” che hanno avuto il privilegio di strappare il biglietto per le semifinali. A cominciare dal Costalunga / Buffet Franceschini, che dopo il 4-4 dell’andata, è riuscito (pur privo di Steiner) ad annichilire con un 8-2 il quotato Trieste Costruzioni. Di Tawgui, Delmoro, Villanovich, Podgornik e Bertoni le reti che lanciano i gialloneri in semifinale dove affronteranno l’underdog Bro&Sis. Gli azzurri sono infatti riusciti nell’impresa nel ribaltare l’avverso 5-3 del primo round contro il frizzante Ariston. Miot, Costa e Pippan mettono subito in discesa il discorso nel return match, ma sono le reti di Millo e le parate di Manosperti a fissare il definitivo 6-2 in favore della Bro&Sis. Inutile nelle fila dell’Ariston la doppietta di Andrea Carlevaris. Nell’altra parte del tabellone andranno ad affrontarsi nell’ordine il talentuosissimo Brada Impex (complessivo 10-3 alla Gelateria Esquimou) e Gomme Marcello. Gomme Marcello che nei quarti ha avuto la meglio dell’Accademia di Guida, imponendosi prima per 4-1 nel match di andata e successivamente con un perentorio 10-4 nel secondo round, con mattatori dell’incontro Muiesan e Ciriello. Oggi la prima sfida di semifinale, mercoledì giornata dedicata ai match di ritorno.

CRESE LEAGUE

Anche per quanto concerne la Crese League ufficiali i nomi delle quattro semifinaliste. Centra il passaggio del turno il Bar Bellini che infligge un complessivo 9-4 all’Hops BeerStrò, reduce dall’impresa agli ottavi contro i campioni uscenti del Bar Lala. Decisamente più incerto l’andamento del quarto di finale con protagoniste Excalibur e Farmacia Biasoletto. Dopo il 3-2 dell’andata in favore della paninoteca, le due formazioni sono date battaglia ieri sera dando forma ad uno spettacolare 6-6 che premia comunque la formazione di Valmaura. Riesce nell’impresa di difendere il vantaggio acquisito all’andata anche il Pier 040 Group protagonista di una serie agonisticamente accesa con il Marber Cafè (complessivo 9-7 per i blues). Chiude il quadro il Trieste Costruzioni, che si sbarazza della Residenza Polifunzionale Arianna con un netto 11-5 finale. Domani sul campo 1 l’andata delle semifinali Bar Bellini – Excalibur e Trieste Costruzioni, giovedì il secondo round della serie.

CRESE REPLAY

Ufficialmente al via l’edizione numero 6 del Crese Replay, il torneo che rimette in pista tutte le formazioni che non hanno superato il taglio della fase a gironi sia nella Cup che nella League.  Dopo le sfide del primo turno ad eliminazione diretta che ha visto trionfare nell’ordine Accademia del Biliardo (vittoriosa con un netto 11-1 sulla Dinamo Last Minute), FC Barcolla  (3-2 all’Autoscuola Russo), Alisped (5-3 sul Centromoto Team), Hop Store Pub (4-3 al White Cafè), Tiffany Caffè (4-1 sul Real Bunny), Estcom contro il Max Pub (9-8) e Bar Battisti contro il Supergianfa (8-6) ai rigori, Al Civico Sei, San Luis, Antica Erboristeria Canelles e Partizan Degrado, nel corso del fine settimana si sono disputati anche i match del secondo turno. Match che hanno di fatto sancito le 8 squadre che hanno centrato l’accesso agli ottavi. A cominciare dall’Hop Store Pub, vittorioso per 4-1 sul San Luis. Cinquina, invece, per l’Accademia del Bilardo (trascinato da Maio e Tropea) contro un buon Tiffany Caffè (5-3). Avanza con 5 gol all’attivo anche il Barcolla, vittorioso per 5-2 sul Partizan Degrado. Bel successo per l’Al Civico 6, bravo ad imporsi per 5-3 sull’Alisped con doppuette di Di Luca, Martinelli e timbro di Cappai. Un plauso va sicuramente riconosciuto al giovanissimo Bar Battisti, autentica mina vagante del Replay. Bar Battisti che con il punteggio di 4-3 ha prevalso sulla più quotata Antica Erboristeria Canelles. Chiude il quadro dei match del secondo turno la vittoria di misura per 3-2 del Supergianfa sull’Estcm. Sei le squadra che avanzano, alla quale si aggiungono le ripescate Alisped ed Estcom.

CRESE OVER 35

Istria FC, Man Room Concpet , Circolo Falisca e Residenza Polifunzionale Arianna sono le migliori 4 che si contenderanno il titolo Over 35. L’Istria, nonostante qualche patema, è riuscita ad eliminare ai quarti di finale le Nagane Muiesane. Dopo il 5-2 dell’andata, l’Istria si aggiudica il ritorno per 7-6, dopo essere stata a lungo in svantaggio. Bene anche il Circolo Falisca, che con un complessivo 12-6 estromette dalla competizione i C-Over 35. Autoritario il Man Room Concpet, bravo a strappare il pass per le semifinali, grazie al 6-0 nel secondo round contro Moto Charlie (4-4 all’andata). Avanza anche la Residenza Polifunzionale Arianna (complessivo 7-1 al Trieste Costruzioni). Già archiviato anche il turno d’andata delle semifinali, con Istria e Circolo Falisca vittoriose rispettivamente per 7-4 e 4-1 contro Man Room Concpet e Residenza Polifunzionale Arianna. Lunedì i match di ritorno.

CRESE VETERANI

Ufficiali i nomi delle semifinaliste del torneo di calcio a 7 riservato agli Over 45. Il primo team a strappare il pass per le semifinali è stato l’Havana Club, vittorioso per 3-1 nel match d’andata con l’Istria; vittoria che combinata con il pirotecnico 4-4 del match di ritorno sancisce il passaggio del turno dell’Havana Club. Sono stati i calci di rigore, invece, a regalare la semifinale alla Trattoria Sociale Dolina (opposta ad I Plutoni). Dopo 6-6 maturato dopo la doppia sfida, la Trattoria ha avuto la meglio dagli 11 metri per 3-2. Autoritaria la Pro Lorenzo, che infligge un complessivo 11-7 all’RVM. Chiude il quadro delle semifinaliste l’Oreficeria Stigliani, che ha potuto festeggiare solamente dopo il netto 5-2 al Royal Ice Bar del match di ritorno (3-3 il risultato dell’andata). Oreficeria che in semifinale sarà opposta proprio alla Pro Lorenzo, mentre l’Havana Club affronterà la Trattoria Sociale Dolina.

CRESE GIRLS

In archivio la prima fase del Crese Girls. Prima fase che ha incoronato come prima della classe l’Autovega, a punteggio pieno dopo il 7-2 rifilato alla Trattoria All’America. Chiude seconda, invece, il Pane e Pizza Muggia, vittoriosa per 7-2 contro il Keep All Dear. Accedono al tabellone delle semifinali pure la predetta Trattoria All’America (terza) e il Sì Sì Cipresso (quarta). Semifinali che si disputeranno in gara secca mercoledì 28 giugno.