Canottaggio: Saturnia e Ginnastica Triestina sul podio a Torino

Sul podio Saturnia (1 oro e 2 argenti) e Ginnastica Triestina (1 bronzo) alla 34° edizione dell’Inverno sul Po, domenica mattina a Torino. Una manifestazione con diversi equipaggi stranieri e la distanza che dai 6 km passava sui 4000 metri e con partenze lanciate ogni 20 secondi affollava il fiume più lungo d’Italia in confronti interessanti dai giovanissimi agli atleti più esperti. Oro per il 4 di coppia senior che vedeva in gara Millo e Molinaro (Saturnia) assieme alla pelloni (Speranza) e Schettino (Aniene).

Ottima prova delle due triestine che sul traguardo, dopo 4 km di gara prevalevano di soli 45 centesimi su un altro misto di valore. Una prestazione di tyutto rispetto per l’otto senior del Saturnia in formazione mista con i genovesi dell’Elpis (Duchich, Ferrio, Ghezzo, Morganti, Tedesco, Sfiligoi, Gabbia, Mumolo, timoniere Gioia), che conquistavano un argento meritato, a soli 2″49 dai una formazione francese del Grenoblois. Ancora argento per il Saturnia con l’otto ragazze (Zerboni, Salci, Dorci, Smilovich, Premerl, Goina, Costa, Ligotti, Di Vito), primo equipaggio societario italiano.

Medaglia di bronzo per Giurgevich e Starz (Ginnastica Triestina), nel 4 di coppia junior in misto con gli Ospedalieri di Treviso, in una prova falsata da una boa presa subito dopo la partenza, che precludeva ad un risultato ancora migliore. Nella stessa gara, buona la prestazione del quadruplo del Saturnia (Tommasini, Natali, Colognatti, De Rogatis), a 27″ dai vincitori. Triestina, ma tesserata per il Cus Torino, bronzo sull’otto junior per la Visintin.

In campo maschile, 9° posto per l’otto ragazzi del Saturnia (Corso, Ceper, Maver, ferrara, Paoluzzi, Ventura, Verrone A., Verrone L., timoniere Tommasini), in 12’02” a 43″ dai vincitori. Tra i master, primo posto per il 4 di coppia misto Pullino/Ospedalieri dei muggesani Visintin e Finocchiaro, 7° l’otto master con a bordo Stadari (Pullino) ed a capovoga il triestino Dei Rossi (Ospedalieri), 10° il 4 di coppia master del monfalconese Signorelli (Timavo9 assieme all’Arolo e 20° ancora il quadruplo master del Cmm N. Sauro (Costa, Dalla Mora, Dandri, Sollecito).