99^ Giro d’Italia 13° Tappa – Palmanova – Cividale del Friuli

Altimetria Tappa 13 Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Finalmente il Giro d’Italia attraverserà le mie zone, in Provincia di Udine, in particolare a Cividale del Friuli dove vivo e nelle amate Valli del Natisone.

Qui LIVE la CAROVANA del 99′ Giro d’Italia Giovedì sera alle 20.15 a Palmanova

Ecco nel dettaglio la Planimetria della Tappa 13.

Planimetria
Planimetria Tappa 13 Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Questa Tappa, del Giro d’Italia è stata disegnata davvero bene, sarà sicuramente un successo, perchè il percorso è ricco di insidie, e, chi ama vedere anche il Rally con le auto in queste zone, lo sa bene, perchè in larga parte le strade sono le stesse.

Ipplis Frazione del comune di Premariacco (UD)
Ipplis Frazione del comune di Premariacco (UD)

Sarà la TAPPA 13 quella che partirà alle ore 12.30 dalla favolosa Piazza stellare a Palmanova,

Partenza dalla Piazza di Palmanova per la 13° Tappa del 99^ Giro D'Italia
Partenza dalla Piazza di Palmanova per la 13° Tappa del 99^ Giro D’Italia Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

verso San Giovanni al Natisone, e, poi lungo i vigneti sulle colline panoramiche dell’Abbazia di Rosazzo per scollinare leggermente e scendere ad Oleis e poi diritti a Cividale del Friuli per il primo passaggio sul Ponte del Diavolo, per oltrepassare il fiume Natisone, la prima volta.

Ecco un bel video aspettando il 99° Giro d’Italia in prossimità dell’arrivo a Cividale del Friuli

ShortVideo 360° aspettando il 99° Giro d’Italia a Cividale del Friuli

Da Cividale, città Longobarda, il percorso della Tappa 13 porterà i ciclisti sulle strade delle Valli del Natisone, per Vernasso, Cras di Pulfero, poi un nuovo passaggio sul Fiume Natisone e ritorno sull’altra sponda all’altezza di Tiglio, e Ponteacco nel comune di San Pietro al Natisone.

Se parliamo delle Valli del Natisone, ma anche di tutte queste zone della Tappa friulana, vorrei evidenziare ed elencare dal mio personale punto di vista, alcuni tratti da non perdere per i tifosi del Giro e per gli spettatori che volessero programmare ed organizzare il giorno 20 maggio di venerdì una uscita lungo il tracciato, quindi partirei dal punto 1)Salita da Savogna a Montemaggiore che è durissima con tornanti ad “esse”, 2)la discesa dal Passo San Martino che è molto impegnativa, 3)come anche la discesa da Tribil passando per Stregna che è davvero sinuosa, 4)ovviamente da non perdere anche il passaggio (due volte) sul Ponte del Diavolo che è invece caratteristico, a seguire 5)salita a Valle con pendenza elevata,  6)discesa in picchiata dalla Bocchetta di Sant’Antonio sopra Canebola fin giù a Canal di Grivò che è piena di tornanti e non dimentichiamoci 7)il passaggio a lambire Purgenssimo da Ponte San Quirino fino al Ponte del Diavolo a Cividale del Friuli, per quello che è il secondo passaggio nella città ducale.

Dopo il comune di San Pietro al Natisone, dove ci saranno le riprese TV fisse, il Giro d’Italia svolta verso l’altra vallata delle Valli del Natisone seguendo la strada che porta al Monte Matajur, si trovano così una serie di località, sempre facenti parte del comune di San Pietro al Natisone che sono in sequenza Azzida, Clenia, Tarpezzo, Cedron che è l’ultima frazione del comune.

Messaggio pubblicitario:

Messaggio pubblicitario: Sponsor dell'Articolo Azienda Agrituristica & Pesca sportiva PéStRofA
Messaggio pubblicitario: Sponsor dell’Articolo Azienda Agrituristica & Pesca sportiva PéStRofA.

Un’Azienda Agrituristica in rosa, essendo la titolare Stefania una Donna, e la location è circondata dal Verde della natura, e, dal Blu, come l’acqua dove nuotano le trote. In questa realtà nel pieno delle Valli del Natisone, sulla strada che porta sul Monte Matajur in zona Prealpi Giulie, nel comune di San Pietro al Natisone, qui si trova Cedron che è l’ultima località prima del comune di Savogna.

Nuova gestione, aperto venerdì sera, sabato e domenica tutto il giorno. Ideale per una sosta prima o dopo l’Itinerario, ma anche per passare un bel momento di relax…..

Il nome che può sembrare strano, che può suscitare curiosità, è proprio così, lo  scoprirete sul posto.

________

Ma proseguendo il Giro, così si entra nel nuovo comune e sarà la volta del passaggio per il comune di Savogna,

Savogna (UD) Pronti per salire a Montemaggiore - Matajur
Savogna (UD)
Pronti per salire a Montemaggiore – Matajur

e qui troviamo la prima Salita sul versante del Monte Matajur, prealpi Giulie, con arrivo dopo alcuni tornanti ad “esse” a Montemaggiore 985 m. slm per il primo GPM Gran Premio di Montagna.

 

GPM Montemaggiore Monte Matajur 1^ salita
GPM Montemaggiore Monte Matajur 1^ salita Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Questa 13° Tappa di montagna è estremamente impegnativa in quanto si affrontano in sequenza 4 GPM con pochi tratti di recupero. Dopo i primi 45 km in falsopiano seguiti da tre salite caratteristiche delle Prealpi Giulie, con strade che hanno la caratteristica carreggiata ristretta, pendenze elevate, innumerevoli curve sia a salire che a scendere.

Ecco qui la 2^ Salita che porta al Passo di San Martino, per poi scendere repentinamente a Clodig, e risalire verso Trusgne, Oznebrida, Drenchia con pendenza max 16% e finalmente a CRAI a 813 m. slm per il 2^ GPM

2^ salita Passo San Martino - Clodig - 2^GPM Crai
2^ salita Passo San Martino – Clodig – 2^GPM Crai Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Lasciate alle spalle le Valli del Natisone si ritorna al Ponte San Quirino e si svolta a sx, per lambire Purgessimo ed ritornare così a Cividale del Friuli, per un secondo passaggio sul Ponte del Diavolo.

A questo punto si prosegue verso i Comuni di Moimacco e Faedis, e subito a seguire si arriva nel comune di Attimis e qui…..

…si riprende a pedalare verso il cielo, per quello che è la Salita n°3 per il GPM1 Cima Porzus a 910 m. slm

A seguire altro GPM il 2° per quella che è la 4° Salita, che porta i ciclisti a Valle 682 m. slm di questa 13° Tappa in Friuli Venezia Giulia del 99^ Giro D’Italia.

Salita 4 Valle per il GPM2 Giro D'Italia
Salita 4 Valle per il GPM2
Giro D’Italia Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

E così si ritorna in quel di Cividale del Friuli, città Longobarda, per una splendida giornata di festa.

ARRIVO a Cividale del Friuli ecco la mappa

Mappa arrivo a Cividale del Friuli (UD)
Mappa arrivo a Cividale del Friuli (UD) Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Ma ecco nel Dettaglio la cronotabella, con tutti gli orari dei vari passaggio in tutti i paesini…

 

Cronotabella Tappa 13 Giro d'Italia
Cronotabella Tappa 13 Giro d’Italia Scheda Tratta da http://www.giroditalia.it/it/tappa/tappa-13/

Altre info e curiosità sul gruppo di Facebook con photo e commenti:

Clicca qui e Segui sul Gruppo di Facebook altre curiosità

=======

Per chi volesse invece seguire la “Carovana” del Giro le soste sono: Ecco le soste della Carovana del Giro d’Italia

=======

(Articolo di Romano Paludgnach )

Bibliografia

Disclaimer: Le schede di questo articolo, Altimetria, Planimetria, Cronotabella, Scheda Partenza ed Arrivo, sono tratte direttamente dal SiteWeb Ufficiale www.giroditalia.it Tappa 13 .

_________________________________________________________________________________________________________________

Per chi volesse gustarsi la Tappa friulana del Giro d’Italia, a 360° scoprendo anche altre curiosità, visitando città, paesini e percorsi unici, per fare anche Trekking nelle stesse zone della Tappa del Giro d’Italia in Friuli Venezia Giulia ed ecco gli

Itinerari in zona: 

01) Slow Itinerary Trek: La cascata del Kot a San Leonardo (UD)

02) Slow Itinerary Trek: Il Castagno monumentale a Pegliano di Pulfero (UD)

03) Slow Itinerary Trek: La Chiesetta di San Canziano a Mezzana di San Pietro al Natisone (UD)

04) Slow Itinerary Trek: Chiesa di Sant’ Antonio a Clenia di San Pietro al Natisone (UD)

05) Slow Itinerary Trek: Chiesa di San Bartolomeo a Vernasso di San Pietro al Natisone (UD)

06) Slow Itinerary Trek: Urban Trail Dal Centro Storico di Cividale del Friuli alle forre mozzafiato del Natisone

07) Slow Itinerary Trek: Anello di Guspergo a Sanguarzo di Cividale del Friuli (UD)

08) Slow Itinerary trek: Percorso Orsaria a Casali Selva verso Buttrio

09) Slow Itinerary Trek: Itinerario da Cividale alla Cascata di Clodig ed al Kolovrat

20) Slow itinerary Trek: Itinerario: Anello di Purgessimo, dove di allenano i TremendiRun

21) Slow Itinerary Trek: Avsa a Livek vs vetta del Matajur Altre curiosità Photo e Video sul Blog personale dell’Autore: Blog Slow Itinerary Trekking di Romano Paludgnach

Disclaimer: L’autore non si assume alcuna responsabilità su eventuali variazioni topo-geografiche degli itinerari proposti, la cui percorrenza avviene a proprio rischio e pericolo. Gli Itinerari ed i percorsi descritti in questa Rubrica TremilaItinerari, sono stati tracciati in maniera amatoriale e possono presentare imprecisioni o errori. Alcuni dei percorsi presenti in questo sito attraversano proprietà privare per le quali è necessaria l’autorizzazione dei rispettivi proprietari per il transito. Il gestore di questo sito non è responsabile per eventuali danni subiti o causati a cose, persone e animali. I tempi di percorrenza e i livelli di difficoltà degli itinerari si basano su sportivi e non sportivi di medio livello, sono sempre scelti con criteri soggettivi e questi dati possono variare anche sensibilmente a seconda delle condizioni climatiche e ambientali. Gli Itinerari sono puramente indicativi e si consiglia perciò di munirsi durante l’escursione di una cartina geografica aggiornata del territorio.