Giro Rosa, Tappa FVG: Una carovana di 430 persone. Definiti il villaggio partenza e l’ospitalità

Grande fermento per la prima tappa in linea del 28° Giro Rosa, la gara di ciclismo femminile a tappe più importante al mondo (circuito Women’s World Tour), in programma per sabato 1 luglio 2017, che toccherà ben 17 comuni della nostra provincia, e uno della provincia di Venezia.

Durante la riunione del Comitato Tappa presieduto da Nevio Alzetta, tenutasi ieri 10 marzo presso il Comune di Zoppola, con il supporto indispensabile di Bepi Bazzana è stata messa a punto l’organizzazione per il Villaggio Partenza, concentrato in un raggio di poche centinaia di metri tutto intorno alla Piazza Vittorio Emanuele di Zoppola.

Davanti la chiesa di San Martino sarà allestito il palco, accanto al quale è previsto l’allineamento per la partenza squadre.

Un’ampia disponibilità di parcheggi intorno alla piazza, ha permesso di ricavare lo spazio tanto per le ammiraglie, quanto per gli spettatori e le corriere.

«La piazza di Zoppola è il posto ideale per la partenza – ha rilevato Bepi Bazzana, che di gare ciclistiche importanti ne ha viste tante – Non c’è dispersione e il sito è comodo sia per tutto lo staff tecnico al seguito della gara, sia per gli spettatori che vorranno assistere e osservare da vicino l’evento».

Anche gli aspetti dell’ospitalità sono completamente definiti, grazie al Consorzio Pordenone Turismo e all’ASCOM di cui Rita Moretto, componente del comitato in quanto assessore al comune di Andreis, è Vice Presidente. Le squadre, che con l’inserimento di un’altra squadra sono arrivati a contare circa 430 persone fra atleti e tecnici, inizieranno ad arrivare in provincia già dal 29 giugno per il Crono-prologo di Aquileia e Grado. Saranno coinvolti una dozzina di alberghi concentrati in dieci comuni diversi della provincia.

Molte saranno le iniziative che coinvolgeranno le scuole di tutti i centri toccati dalla tappa.