Grande attesa per la 19^ edizione di Iron Fighter a Pordenone

Tutto pronto a Pordenone per la 19.edizione dell’Iron Fighter. La manifestazione, organizzata da sempre dal Kombat Gym di Fiume Veneto del maestro Gianbattista Boer, è uno degli eventi clou nel Nord Est per gli sport di combattimento. Un credito ed un prestigio che si fondano sulla sua storicità, sul nome degli atleti e sulla qualità dello spettacolo offerto fino ad oggi.

L’Iron Fighter 2017, in programma il prossimo 18 novembre a Pordenone ( al palazzetto dello sport di via Peruzza), sarà la consueta, sontuosa passerella di atleti italiani di primo piano nel K1 e nella Mma (le oggi popolarissime Arti Marziali Miste) con l’aggiunta di qualche importante nome straniero. L’organizzazione sarà ancora una volta affidata al Kombat Gym di Fiume Veneto del maestro e promoter Gianbattista Boer, che avrà il patrocinio dell’amministrazione comunale di Pordenone e il sostegno di una cordata di affezionati sponsor. Quest’anno ci saranno due semifinali per due tra le promotion internazionali più famose: Bellator, seconda nel mondo delle Arti Marziali Miste solo alla leggendaria Ufc, e Oktagon, eccellenza del K1. Per la prima si sfideranno nella 77 kg Luca Pisciarelli del American Top Team Roma (la squadra della star Alessio Sakara) e Matteo Capaccioli (Grifagym Montecatini) e nei pesi massimi Ernesto Papa (anch’egli di Montecatini) e il croato Ivan Vitasovic. Il vincitore del match dei 77 kg si qualificherà per la finale di Bellator Italia, in calendario al Pala Mandela di Firenze il 9 dicembre. Per le selezioni Oktagon salirà sul ring il croato Teo Mikelic (nella foto), atleta tesserato sia con il Trojan Team che dalla Kombat Gym e allenato anche dallo stesso Boer, che di recente si è messo in grande luce con una vittoria per ko all’ultimo “Petrosyanmania”.

In tutto nel Galà della sera, quello riservato agli atleti Pro (inizio alle 20.30) ci saranno in scaletta una decina di match, ma il programma avrà inizio già alle 17 con gli incontri dei dilettanti. In lizza una nutrita rappresentanza di atleti della società di casa, il Kombat Gym di Fiume Veneto. Nella mma gareggeranno Justin Olinger, Katalin Crisa, Niki Finenco, Gianluca Isaia, Vincenzo Palomba, Nadir Businello e Klevis Klap, mentre nel K1 ci sarà Silvia Pasquetti, tutti allenati da Gianbattista Boer con l’aiuto di Paolo Pilot per la lotta.

La manifestazione ha il patrocinio dell’amministrazione comunale di Pordenone, alla quale Boer ha garantito 5 edizioni di livello internazionale, ed il sostegno di una cordata di affezionati sponsor. Nel frattempo domani alle 17.30 al centro commerciale Gran Fiume di Fiume Veneto si terranno le operazioni di peso, gustosa anteprima dello show di sabato sera.