In 300 sui tatami del Palazzetto di Lugugnana

È riuscito a riempire il capiente Palazzetto di Lugugnana il 22° Torneo Interregionale di Judo “Città di San Vito” – Memorial Sergio Gardin e Antonio Pigozzo, organizzato magistralmente dal presidente Giancarlo Genova sostenuto da oltre 50 volontari del Judo Club San Vito Libertas, sabato 18 marzo 2017 a San Vito al Tagliamento.

Un importante appuntamento, che ha richiamato oltre 300 mini judoka (nati dal 2012 al 2006), provenienti da Veneto e Friuli Venezia Giulia, e una folla di spettatori a gremire gli spalti.

Dopo le gare riservate ai più piccoli, tutti premiati con una simpatica medaglia ricordo dalle bellissime e simpatiche “vallette per un giorno”, Deborah e Mariangela affiancate da una folta rappresentanza della giunta comunale di San Vito al Tagliamento, l’assessore allo sport Carlo Candido, il consigliere Jacopo Chiaruttini, l’assessore ai lavori pubblici Emilio De Mattio, e il rappresentante del CONI Provinciale Fabio Ellerani, si è svolta anche una gara dedicata agli Esordienti.

I campioni del 22° Torneo Città di San Vito sono: Giulia Rossolato, Iole Alzetta e Marco Favetta (tutti e tre della Polisportiva Montereale); Tommaso D’Amelio (Polisportiva Villanova); Edoardo Consiglio (Judo San Vito); Emanuele Mut (Judo Kiai Portogruaro); e l’atleta di casa, la talentuosa judoka che ha iniziato a fare judo da soli un paio di mesi, Valentina Bianchin.

Durante quella che è stata una vera e propria festa dallo spirito più conviviale che agonistico, c’è stato anche lo spazio per una esibizione di Judo show (coreografia di tecniche di judo su basi musicali) presentata dai ragazzi del Judo Kiai di Portogruaro, e per una dimostrazione di Tai Chi a cura di Viola Roccagli, che ha iniziato da soli pochi mesi un corso di grande successo proprio presso il Judo San Vito.

«È un orgoglio per San Vito poter ospitare un evento di questa portata – ha dichiarato l’assessore allo sport Candido – organizzato dal Judo Club San Vito, una delle realtà sicuramente più attive del territorio che può vantare una sessantina di associazioni sportive. – e conclude – Spero che le molte famiglie venute anche da fuori regione, possano avere anche l’opportunità di ammirare la città di San Vito, oltre che un bellissimo evento sportivo come questo».

Il prossimo appuntamento per il judo dei più piccoli a San Vito sarà sabato 8 aprile per la seconda tappa del Campionato Provinciale Libertas di judo.