Scherma interregionale: il Vittoria Pordenone sugli scudi

Nella prima prova Interregionale di scherma, svoltasi a San Giorgio di Nogaro, circa 400 atleti e atlete, provenienti dal Veneto, dal Trentino Alto Adige, dall’Emilia Romagna e dal Friuli Venezia Giulia, si sono affrontati nelle prove previste dal fitto programma. Gli atleti della giovane Scherma Vittoria Pordenone hanno conseguito ottimi risultati individualmente, piazzandosi egregiamente nella classifica generale per società.

Nella giornata di sabato, categoria fioretto maschietti, ottimo piazzamento per Edoardo Lovisa (10°) e Andrea Gobbo (44°), mentre nella categoria fioretto maschile ragazzi-allievi, buon piazzamento per Alberto Paoletti (20°). Sempre nella stessa giornata si è svolto contemporaneamente il Trofeo Eurocar – Memorial Chiara Pelizzon prime lame fioretto, che ha visto primeggiare il promettente Riccardo Paoletti classe 2008. La giornata clou per la Scherma Vittoria Pordenone è arrivata domenica, con la conquista di un oro nella classe fioretto femminile bambine, conquistato da Mariavittoria Berretta dopo 10 vittorie consecutive e una finale vinta per 10 a 5 contro Zoe Zanini della Antoniana Scherma Padova e un ottimo sesto posto per Vittoria Riva che ha disputato un agguerrito e difficile girone.

Dietro questi ottimi risultati agonistici c’è il lavoro puntuale di due istruttori di caratura internazionale che negli ultimi anni sono riusciti a conquistare ben 90 podi: il maestro Mihail Banica, già CT della nazionale rumena di fioretto maschile e Viktoriya Lyakhova ex maestra nazionale di scherma in Ucraina. Ad affiancare gli atleti nel loro percorso di impegno e sacrificio uno staff tecnico preparato e motivato e il supporto di una società solida che vede nella scherma non soltanto uno sport ma una disciplina completa che aiuta l’atleta nella crescita, nel rispetto delle regole e del prossimo.