Trofeo Internazionale Vittorio Veneto: Bronzo per Ciardo

E guadagna la sua terza medaglia di bronzo ad un trofeo internazionale Alberto Ciardo che ha partecipato, in mezzo ad un esercito di oltre 2.000 judoka di quasi 250 società provenienti da 18 nazioni di tutto il mondo, al Trofeo Internazionale «Judo Vittorio Veneto» Grand Prix Junior- Senior giunto alla sua XXX edizione sabato 11 marzo 2017.

L’atleta dello Skorpion Club Libertas Pordenone ha confermato il suo ottimo momento di forma, vincendo 5 incontri nell’affollata categoria Juniores -81Kg (53 avversari) e cedendo solo all’atleta delle Fiamme Oro Augusto Meloni. Per lui un preziosissimo terzo posto, che gli ha fatto guadagnare anche punti per salire nel Ranking Nazionale, e che gli potrà valere una convocazione nella squadra tricolore.

Purtroppo Tommaso Liso (Juniores-73Kg), al rientro da un lungo periodo di stop dalle competizioni, si ferma al primo incontro.

Lo stesso giorno in gara per lo Skorpion c’erano anche i più giovani (classe 2006/2007), fra cui Leonardo Copat, che vince due incontri e perde uno classificandosi secondo, e Simone Manna che pareggia un incontro e ne vince uno classificandosi primo.

Domenica è stato il turno dei cadetti.

Riccardo Lagni nei -50 si classifica 7° con 2 vittorie e 2 sconfitte. Una buona gara in cui ha dato filo da torcere a molti avversari, nonostante alcune imperfezioni da limare.

Carlo Rosso (50 kg) perde il primo, vince il secondo e perde il terzo, classificandosi 7°.

Belle gare e soprattutto buone speranze per il futuro per Mirco Moretto (-66 kg), che al primo anno da cadetto continua il suo percorso di crescita classificandosi 7° con 3 vittorie e 2 sconfitte, e per Flavio Santin (60 kg), che vince il primo e perde il secondo senza essere recuperato.

Peccato invece per Ivan Grando, che poteva fare un buon piazzamento e una grande esperienza, invece subisce Ura Nage su suo O Goshi perdendo il primo incontro senza venire ripescato.

Meno fortunata la gara per gli esordienti dello Skorpion Club, dove Gianmaria Zoff vince il primo incontro, ma perde i successivi. I suoi compagni di squadra Francesco Polato e Luca Sartor si fermano invece al primo turno.