Castelvecchio Gradisca: tutto pronto per il ritorno in A

Ramo Rekanovic, nuovo rinforzo della Castelvecchio Gradisca

Tutto pronto per il ritorno della Castelvecchio Gradisca nella massima serie nazionale di basket in carrozzina. L’attività agonistica della Polisportiva Nordest è ripresa in questi giorni con il raduno e i primi allenamenti della squadra agli ordini di coach Cricco. Appuntamento clou della preseason sarà, il 7 e 8 ottobre,il 22° torneo internazionale Alpe Adria organizzato dalla stessa Polisportica Nordest con la partecipazione di formazioni austriache, slovene ed italiane. Nella manifestazione ci sarà anche un riconoscimento per il miglior giocatore, con la coppa dedicata al compianto dirigente Alfredo Tinunin.

In programma anche la partecipazione al torneo di Maniago il 14 ottobre e il 21 ottobre al torneo di Bergamo, in vista dell’esordio nel campionato di serie A del 4 novembre con la trasferta a Macerata. Le squadre con cui Gradisca dovrà vedersela nella massima serie sono S. Stefano Sport, GDS Porto Torres, Santa Lucia Roma, Deco Giulianova, SBS Bergamo, Briantea 84 Cantù, e Cimberio Varese. Gli isontini non sono usciti stravolti dal mercato estivo.

Uno dei nostri giocatori di punta, Demirovic, ha chiesto di andare a giocare per motivi economici a Banja Luka – spiega il presidente Egone Tomasinsig -. L’organico della squadra rimane sostanzialmente quello che ha riportato meritatamente in serie A la Castelvecchio e ci sarà comunque l’importante arrivo del play sloveno Gregor Gracner e del pivot bosniaco Ramo Rekanovic. Credo sia ragionevole affermare che puntiamo alla salvezza“.

Parallelamente alla serie A Gradisca parteciperà nuovamente anche al campionato dei Balcani NLB, di cui una fase sarà organizzata a Gradisca. “In questo caso non ci dispiacerebbe confermarci quantomeno nella fase finale” preannuncia Tomasinsig.

Nel frattempo, è stata condivisa e sottoscritta dalla societa’ la Carta dei valori etici dello sport della Polisportiva Udinese 2.0, con le realtà che compongono la polisportiva e che condividono una visione, quella di allinearsi con un patto ufficiale ai valori dell’etica e della sensibilità sportiva.

Come ha affermato il coordinatore della Polisportiva Udinese Nicola Furlan «Questo per noi è un passo molto importante. La condivisione dei valori con le più brillanti società sportive del territorio e con le istituzioni è la base per costituire un network di persone e realtà d’alto livello».

Un ringraziamento particolare il club isontino lo riserva a Leo e Mirella Terraneo che hanno garantito e reperito le sponsorizzazioni per affrontare questa importante stagione sportiva. “Desideriamo ringraziare la San Marco SPA di Gradisca, che ci ha rinnovato anche quest’anno la sponsorizzazione, un sentito ringraziamento anche al Comune di Gradisca d’Isonzo, alla Regione FVG, al Coni regionale e a tutti quelli che ci danno un aiuto per affrontare l’importante impegno che ci attende” conclude Tomasinsig.