Il punto in Serie D: Triestina, un pari da mangiarsi le mani

Trentesimo turno con pochi gol, 15 in tutto di cui 8 realizzati nella sola sfida tra Vigontina e Vigasio. Negli anticipi di sabato, il Belluno è riuscito nell’impresa di fermare la corsa del Mestre battendolo 1-0, ma la Triestina non ne approfitta e impatta in casa per 1-1 contro l’Abano con reti di Franca nel primo tempo e Serena nella ripresa. Pareggio a reti bianche tra Calvi Noale e Virtus Vecomp.

Nelle gare della domenica, il Cordenons esce sconfitto di misura dal campo dell’Altovicentino: decisiva la rete di Melchiori in zona Cesarini. Stesso risultato tra Union Arzignano e Campodarsego, anche se in questo caso è la formazione ospite a prevalere con gol di D’Appolonia nel finale. Pari per 1-1 tra Tamai e Montebelluna, con le Furie Rosse andate a segno grazie ad un autogol e i veneti con il solito Soncin.

Fiera del gol, invece, tra Vigontina e Vigasio: passano in vantaggio gli ospiti con Scarpi al 20’, ma vengono ripresi due minuti dopo da Pelizzer. Vantaggio dei padroni di casa con Siega e tris firmato poco dopo da Minozzi, con Lucenti che accorcia le distanze al 43’. Nella ripresa, Busetto, Radujko e ancora Siega fissano il tennistico risultato in favore dei padroni patavini. Infine, terminano 0-0 Union Feltre – Legnago ed Este – Eclisse Carenipievigina.