Settore giovanile unificato per Santamaria, Gonars e Trivignano

E’ stata ufficializzata presso l’impianto sportivo di Santa Maria La Longa la nuova collaborazione per il settore giovanile tra SANTAMARIA, TRIVIGNANO e GONARS, tre paesi limitrofi, che dopo aver sperimentato la collaborazione tra le squadre nella passata stagione, hanno formalizzato pubblicamente quanto già in essere.

E’ un passo necessario – sono le parole del presidente del Trivignano Matteo Menarbinper il bene delle nostre società e dei giovani, la crisi demografica delle nascite, le difficoltà a reperire nuovi dirigenti unite alle carenze di strutture, rendono necessaria una collaborazione a 360 gradi con le società che sposano il progetto del settore giovanile, per poter permettere ai nostri ragazzi di fare calcio e soprattutto di dare continuità a tutte le categorie , se poi ci fosse l’opportunità per i nostri ragazzi di calcare palcoscenici più importanti saremmo i primi ad essere contenti, perché vorrebbe dire che avremmo fatto un ottimo lavoro”.

L’unita di intenti delle tre società è confermata da Gianpaolo Desinano, massimo dirigente dei biancoazzurri: “Le rivalità campanilistiche è meglio metterle da parte, dobbiamo pensare al nostro futuro ed a quello dei nostri ragazzi , e con tre società di questo livello si può ambire a creare qualcosa di importante e di riferimento per la nostra zona”.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Luca Sedrani, vice-presidente del Gonars: “Unendo le forze uniamo contemporaeamente strutture, impianti, organizzazione ed esperienza. Le carenze demografiche giovanili sono sotto gli occhi di tutti, in questa maniera l’unione fa la forza, e possiamo solo che crescere”.

Una scelta che ha riscosso il massimo appoggio da parte di tutti i dirigenti delle rispettive società, che ora potranno contare su un settore giovanile completo in tutte le categorie e che, comprese le Prime Squadre, supera il numero dei 200 tesserati e che vede inoltre la disponibilità di preparatori atletici (Luca Spinello e Andrea Zucchetto) e preparatori dei portieri (Germano Fabro, Marco Pajer, Matteo Gregoratto e Francesco Cepile) di alto livello.

Per la nuova stagione queste sono le squadre al via: due squadre di Piccoli Amici e Primi Calci (Trivignano e Gonars), due di pulcini (Santamaria e Gonars) una di esordienti a 9 (Gonars, allenatore Samuele Folla ), due di giovanissimi (una sperimentale a S.Maria, Nicola Rana allenatore, una a Trivignano con mister Luca Paludetto) una di allievi (Trivignano, allenatore Fabrizio Donda), una juniores regionale (Gonars, Agostino Fantini allenatore). Numeri importanti, che testimoniano la cresciata delle tre società, con Santamaria e Gonars impegnate nel campionato di Promozione a livello di Prima Squadra e Trivignano in Seconda categoria.

Nel nostro settore giovanile non conta la maglia ed il nome della squadra oggi possiamo essere a Trivigano, domani a S.Maria la Longa – interviene infine Mauro Zof vicepresidente del Trivignano – le squadre giovanili verranno allestite logisticamente presso la sede/società in base ai componenti, quello che importa è essere risuciti a unire tre società storiche della Bassa Friulana per un progetto ambizioso e concreto”.