Tre Stelle pari col Cassacco. Lerussi: “Ci è mancato solo il gol”

Al Durisotti di Basaldella è andata in scena una partita delicata tra il Tre Stelle di Lerussi che punta a vincere il campionato e il Cassacco di mister Bianchin che ha dimostrato di essere una squadra compatta in grado di poter mettere in difficoltà tutte le grandi. Cielo terso e gran freddo a Basaldella, dove sulla panchina del Tre Stelle firmavano la sua loro seconda apparizione in prima squadra il portiere Barra e il mediano Gollino, entrambi classe 2001, impegnati nel campionato Allievi Regionali, con mister Martino Lerussi costretto a schierare il promettente Francesco Grattà in panchina a causa di un fastidio al tallone.

Anche mister Bianchin in emergenza con alcuni titolari assenti per impegni lavorativi e uno degli undici costretto alla doccia prima del fischio di inizio per un dolore accusato in fase di riscaldamento. Il Tre Stelle aderisce alla campagna di beneficenza promossa in questi giorni in centro città: tutti gli atleti, arbitro compreso, scendono in campo con le sciarpe di Telethon e tutto l’incasso della partita sarà devoluto, attraverso l’associazione Universo Giovani, ai fini della ricerca sulle malattie rare.

Fuori dagli spogliatoi l’amarezza è tanta ed è mister Martino Lerussi che rincuora i suoi ragazzi parlando anche ai tifosi: “Il campionato è lungo e oggi ci è mancata un pizzico di lucidità sotto porta. In ogni caso non posso che fare i complimenti ai miei ragazzi: abbiamo preso due traverse, creato diverse occasioni da goal… dispiace per il giallo di Galluzzo e forse anche per il goal annullato a Crosilla frutto di una disattenzione dell’arbitro che però, nel complesso, ha arbitrato bene. Nel calcio ci vuole anche fortuna e sono convinto che la ritroveremo con il Pagnacco, domenica prossima in casa. Una partita che prepareremo bene sperando di poter contare già su alcuni innesti importanti. Il Sedegliano e i Rizzi sono due grandi squadre, si stanno rinforzando ed anche il Tre Stelle non starà a guardare nel calcio mercato invernale. Con i miei collaboratori stiamo sviluppando un nuovo modo di giocare che, ad organico completo, testeremo ufficialmente per la prima volta nella semi finale di Coppa Regione contro la Cormonese“.