Leonardo Cover sul podio della Prosecchissima

Leonardo Cover sul traguardo (Foto Billiani)

Leonardo Cover del ​GS Caneva​ si è classificato terzo alla Prosecchissima, classica granfondo riservata alle mountain bike, disputata domenica scorsa a Miane. Il giovane di Motta di Livenza, al primo anno nella categoria juniores e in maglia giallonera da quest’anno, è stato protagonista fin dalle battute iniziali conducendo a lungo la gara.

​«S​ono contento del piazzamento ottenuto – commenta Cover  -. Ammetto che per un attimo ho pensato di fare il colpaccio però in discesa il divario che mi separa dai migliori bikers è ancora importante. Rimane la soddisfazione di aver dimostrato di poter essere competitivo anche in questa specialità. Ci riproverò».

​Domenica agrodolce per Filippo Fontana. Il pupillo di patròn Raimondi si è messo in evidenza anche nella Marlene Sudtirol Sunshine Race, spettacolare quarta prova di Internazionali d’Italia Series, disputatasi a Malles (BZ). Fontana è stato il solo a dare l’impressione di poter impensierire il lombardo Zanotti (imbattuto in questo inizio di stagione, ndr) tenendogli testa per tutta la competizione. In prossimità dell’arrivo una sfortunata foratura ha privato il “furetto” di Fregona di salire meritatamente sul podio. Resta comunque la conferma del valore del ragazzo unita alla capacità di entusiasmare e entusiasmarsi. Per Filippo, giunto con la bici a mano al traguardo, comunque un piazzamento in nona posizione.

L’amarezza per l’incidente non ne ha scalfito il buonumore. «​E’ stata un gara bellissima, il tracciato stupendo e adatto alle mie caratteristiche mi ha permesso di divertirmi alla grande –  il commento euforico di Fontana -. ​​Ho cercato di dare il massimo fin dalle battute iniziali per tenere il passo di Zanotti… il secondo posto sarebbe stato un ottimo risultato, purtroppo la foratura non ci voleva ma arrabbiarsi non serve, ora mi aspetta il debutto su strada, voltiamo pagina».​

Piazzamento nei dieci anche per Simone Frare. L’allievo guidato da Marco Soldera si è piazzato nella volata del gruppo giunto alle spalle dei fuggitivi cogliendo un incoraggiante settimo posto alla Gara dei Santi di San Odorico. La gara è andata al veneto Gazzetto (FDB). A Palermo ancora un terzo posto per il siciliano Orazio Costa (ASD Nibali Junior Team) che conferma il buon inizio di stagione.