Aria di derby. Gazzotti: “Vietato sottovalutare l’Estvolley”

Una gara che andava vinta per la Libertas Martignacco. E così è stato. Ma quella contro Volley Adro non è stata esattamente una partita ricca di emozioni. “C’era una grande differenza di valori tecnici tra le due squadre e mantenere alta la concentrazione, in alcuni momenti, è stato difficile – commenta il coach, Marco Gazzotti Abbiamo commesso qualche errore banale, ma dovevamo portare a casa i tre punti e ci siamo riusciti”. Il tecnico ha impiegato tutte le atlete (tranne Pozzoni), sperimentato qualche cambio e la vittoria è arrivata. “Ci sono state partite in cui abbiamo offerto uno spettacolo migliore, ma contava solo vincere. Può capitare di non essere sempre bellissime” dice ancora.

Il 2018 inizia quindi con una Libertas Martignacco ancora in testa alla classifica con 30 punti. Il prossimo avversario, domenica alle 18 a Martignacco, sarà l’Estvolley. Le friulane sono dodicesime a 7 punti. “Non è un derby di secondo piano rispetto a quello con Talmassons – precisa Gazzotti – Le squadre che non viaggiano ai piani alti della classifica quando si scontrano con chi sta in testa danno il tutto per tutto, fanno l’impossibile per metterti in difficoltà. Dovremo fare molta attenzione perché contro l’Estvolley nessuno ha passeggiato, tutti hanno fatto fatica”. Insomma, non sarà un impegno da sottovalutare.

Il turno infrasettimanale ha reso più corta la settimana di allenamenti. “Sarà una partita da preparare bene nel tempo a disposizione – conclude – voglio che le ragazze continuino a giocare con lo stesso spirito che c’hanno messo nella prima parte della stagione”.