Ceccarelli: “Bisogna ripetere la prestazione di San Donà!”

libertasL’Itas Città Fiera si prepara alla seconda delle due difficili trasferte consecutive in calendario, che la porterà a giocare domenica 22 febbraio alle 17 a San Lazzaro di Savena (Bologna) contro la Coveme San Lazzaro Vip che in graduatoria è quinta con 29 punti, ma questa volta la squadra di Mratignacco partirà con il morale sollevato dalla vittoria esterna di sabato scorso per 2-3 sulla Service Med di San Donà di Piave, che le ha permesso di riconquistare con 26 punti la settima posizione in classifica.

Prima di immergersi negli allenamenti, la squadra dell’Itas Città Fiera Libertas Martignacco ha colto un ulteriore plauso da parte della Società, portato dal presidente Bernardino Ceccarelli in persona che ha manifestato “felicità per la prestazione esterna, che ha pienamente riscattato il rovescio di Jesolo, dando una svolta con la quale si è finalmente visto la squadra lottare in trasferta come in casa e vincere. Il successo di sabato a San Donà – ha sottolineato il presidente – assume poi ulteriore valore in considerazione della forza delle avversarie che, pur se giovani, sono molto mature e dotate e si sono dimostrate capaci di muri straordinari e di una difesa impeccabile; la squadra per ottenere il risultato ha quindi mostrato un impegno davvero grande e di cui bisogna dar atto, come va rilevato che l’inserimento di Giommarini nel quinto set è stato fondamentale per la vittoria finale. Per domenica prossima bisognerà ripetere la prestazione di San Donà, tenendo presente che venendo da una sconfitta la Coveme farà di tutto per riscattarsi, quindi serviranno concentrazione al massimo e voglia di vincere, senza riguardi per nessuno. Per sostenere la squadra – ha concluso Ceccarelli – facciamo ancora una volta affidamento sull’affezionata tifoseria che la segue anche nelle trasferte più lunghe e per la quale la Società metterà a disposizione un pullman”.

Il tecnico Iacopo Cuttini si è unito alle lodi alle atlete, affermando che “hanno fatto qualcosa di eclatante, giocando una bellissima partita che va catalogata come una delle prestazioni più belle ed emozionanti della stagione. L’incontro di San Donà, finito al quinto set ai vantaggi, con azioni lunghe e dopo due ore di gioco – ha rilevato Cuttini – dimostra che le due squadre si sono battute al meglio e che ogni risultato era possibile. Figini si è poi dimostrata in ulteriore recupero, facendo un lavoro eccezionale a muro e gestendo con lucidità e responsabilità l’attacco. Domenica – ha proseguito l’allenatore dell’Itas Città Fiera – ci aspetta una delle trasferte più proibitive della stagione, al di là della forza dell’avversaria, che conosciamo, per il complicato contesto dato da una palestra di dimensioni ridotte in cui le padrone di casa si muovono con grande velocità, giocando diversamente che in trasferta: all’andata avevamo vinto per 3-1 – ha ricordato Cuttini – ma la scorsa stagione a San Lazzaro avevamo perso 3-0 in tre quarti d’ora senza capire come potere reagire efficacemente. Con niente da perdere e dopo il positivo risultato sul difficile campo di San Donà – ha concluso Cuttini – possiamo però dire di avere rotto il ghiaccio anche con le gare esterne e con tutte le ragazze a disposizione, siamo pronti a dare il meglio e a giocarcela”.