L’Afds Brugnera si fa sotto. Il Cerneglons si riprende la vetta

Cerneglons di nuovo in vetta nel gruppo D (Foto Pino)
Cerneglons di nuovo in vetta nel gruppo D (Foto Pino)

Prova di forza, nel girone A, del Forcate che batte per 3-1 l’inseguitrice Orlanda e blinda il primo posto nel girone, ottenendo inoltre la quasi matematica certezza di accedere alla seconda fase con oltre un mese di anticipo. Primo tempo chiuso in grande equilibrio con la rete di Stocco per gli azulgrana e Stenjaja per l’Orlanda. Nella ripresa ancora Stocco e Mion danno i tre punti ai vicecampioni in carica. Tutto facile per il Codroipo che nutre ancora qualche residua speranza di qualificazione dopo aver battuto per 8-1 l’Ajax, anche se il Fagagna non ha lasciato nulla per strada, battendo il Basaldella per 2-1.

Nel girone B, tutto facile per l’Afds Brugnera tornato a pressare da vicino la capolista Tre Amici dopo il successo per 5-0 sul campo del fanalino Orgnano. Decisiva la tripletta di Zamuner per i liventini, a cui poi si sono aggiunte le reti di Alampi e Guadagnolo. Per i ragazzi di Mortegliano, invece, un pareggio per 2-2 contro il Mont Blanc che accorcia a una sola lunghezza il vantaggio sui rivali pordenonesi. Lotta aperta per la terza piazza, dopo il successo esterno del Carosello sul campo del Julia per 4-3.

Nel girone C, il Deportivo schianta i Warriors sotto un pesante 4-1 e ipoteca la prima piazza del raggruppamento. Alle spalle dei campioni in carica, i guerrieri mantengono due lunghezze di vantaggio sul Cormor che non ha approfittato del loro scivolone, impattando per 0-0 contro l’Ancona Due ultima in classifica. Qualificazione più problematica, invece, per il Valvasone che esce dal campo di Manzano con un pesante 1-5 frutto anche delle molte assenze tra le file bianconere.

Giochi apertissimi nel girone D con il Cerneglons che si riprende il primato andando a vincere per 6-2 sul campo del Remanzacco, e approfittando così della sconfitta esterna del Real Pulfero contro il redivivo Balon Torean (3-1). A perdere invece l’occasione è il Chiopris che viene battuto per 1-0 da un Leon Bianco B ormai fuori dai giochi, ma non per questo domo.

Nel girone E, rallenta il Pieris che contro l’Inter San Sergio non va oltre un pareggio per 1-1 che gli è comunque utile per mantenere l’imbattibilità e la vetta del raggruppamento. Del mezzo passo falso non ne approfitta il Real Domio, bloccato in casa dal Leon Bianco A sull’1-1, mentre lo Zaule coglie un importante successo per 1-0 che lo proietta in piena bagarre qualificazione, agganciando proprio l’Inter San Sergio in classifica.