Calcio A 5 – Il Maccan Prata travolge il Palmanova nel derby

Terzo successo di fila per il Maccan Prata, che travolge il Palmanova al termine di una gara pressoché dominata. 7-1 il finale dal parquet di Vallenoncello: un risultato che tiene i gialloneri al comando del girone B, ma con una concorrente in meno: complice la caduta dell’Arzignano Team a Merano, solo il Cornedo regge il ritmo degli uomini di Sabalino, assieme ai vicentini unica squadra ancora a punteggio pieno.

A rilento l’impatto sull’incontro dei gialloneri, che impiegano un terzo della prima frazione a imbrigliare il quintetto stellato. A 07’30’’, puntuale, il vantaggio di Otero: suo il tocco vincente su appoggio di Mazzuca al culmine di un contropiede di Belleboni. Il raddoppio arriva a 11’47’’ con Giannattasio, fra le timide proteste degli amaranto, che lamentano un fallo pregresso. Grandinetti firma il tris a 17’08’’ con la complicità di Buriola, che ostacola la vista a Baloh inducendolo in errore. Dimarch prova a riaccendere l’incontro a 18’33’’ con un tap-in a centro area su assist di Teixeira, ma il poker di Zocchi, con un rasoterra dal limite a 19’15’’, riporta già le distanze entro i limiti della tranquillità per il più sereno degli intervalli.

La ripresa, poi, è un monologo, col Maccan che detta i ritmi alzandoli e abbassandoli a piacimento. A 03’09’’ Grandinetti infila di rapina la “manita”, approfittando di un’incertezza di Baloh su un cross di Mazzuca. Quindi, a 04’21’’, è Belleboni a scegliere bene il tempo dell’inserimento su un corner di Giannattasio, infilando la sesta marcatura. Seguono minuti di transizione, rotti solo a 16’16’’ dal settimo, definitivo sigillo di Mazzuca, a deviare in rete un traversone di Grandinetti. E nel finale, se il risultato non cambia più, è anche merito di Morassi, che a 19’50’’ sradica dall’angolino basso un rasoterra deciso di Langella.