Calcio a 5 – Derby amaro per il Prata, il Pordenone vince con merito

foto Christofer Dozzi

Sconfitta senza appello per il Maccan Prata, che al cospetto del Pordenone si arrende senza colpo ferire. Una gara decisa nei primi 20’ dagli episodi, ai quali però i gialloneri non hanno saputo rispondere. La formazione neroverde vince con merito e lo fa con un perentorio 5-0, prendendosi in solitaria la vetta del girone.

Maccan subito sotto. A 2’33’’ Ziberi batte una punizione dalla trequarti, superando la barriera e trovando un’opposizione non perfetta di Boin, che forse non la vede partire. Giocano quindi di rimessa i neroverdi, che annullano agevolmente quasi ogni offensiva del team di Sbisà. E quando non ci pensa la difesa, è Vascello a fare buona guardia, come a 14’32’’ su una pregevole offensiva di Štendler. Un minuto dopo, precisamente a 15’36’’, arriva il raddoppio, ancora una volta su punizione: imparabile la botta di Finato dal limite.

Di lì in poi tutto va storto. A 16’31’’ una palla persa nella trequarti avversaria innesca la ripartenza del Pordenone, che perviene al tris con l’ex Grigolon. Nel frattempo non arriva invece il sesto fallo neroverde, che pure ne aveva accumulati già cinque entro i primi 10’, né arriva, a 18’40’’, il gol che potrebbe riaprirla sull’ennesimo affondo di Štendler (bravo ancora Vascello, con Davide Zecchinello che poi spreca il tap-in). Ci si aspetterebbe una ripresa di tutt’altro tenore, invece a colpire ancora è il Pordenone con un fortunatissimo Grigolon, propiziato da tutti i rimpalli possibili (2’05’’). È quindi Klinc, a 05’54’’, a fare conto tondo con un precisissimo diagonale dalla sinistra: 5-0 e gara definitivamente in ghiaccio. Il resto è davvero poca cosa, con la ciliegina sulla torta del secondo giallo a Quinellato a 16’’ dalla sirena per un fallo commesso in realtà da Ouddach. Ancora una volta, azzerare e ripartire: il campionato è lungo.

Di seguito il tabellino e la cronaca dettagliata.

PORDENONE 5
MACCAN PRATA 0
PORDENONE Vascello e Casula (portieri), Colledan, Grželj, Bortolin, Ziberi, Milanese, Finato, Grigolon, Zoccolan, Vindiš, Klinc. All. Hrvatin.
MACCAN PRATA Boin e Azzalin (portieri), Ouddach, Guandeline, Simone Zecchinello, Simone Azzalin, Quinellato, Buriola, Štendler, Spatafora, Contin, Davide Zecchinello. All. Sbisà.
Arbitri Aufieri e La Sorsa di Milano; cronometrista Roman Zotta di Maniago.
Marcatori A 02’33’’ Ziberi, a 15’36’’ Finato, a 16’31’’ Grigolon; nella ripresa, a 02’05’’ Grigolon, a 05’54’’ Klinc.
Note Espulso Quinellato a 19’44’’ per somma di ammonizioni. Ammoniti Štendler, Ziberi, Davide Zecchinello, Zoccolan. Tiri liberi 0/0.