Calcio A 5 – Maccan Prata, espugnata Rovereto

Foto Dozzi

Ancora una vittoria nel 2021 del Maccan Prata. Dopo il successo interno sul Palmanova, i gialloneri concedono il bis espugnando Rovereto nella trasferta più lunga della stagione. Un 6-4 netto e meritato, ideale per caricare ancora di più l’ambiente in vista del sentitissimo derby di martedì sera con il Pordenone.

Avvio a senso unico. Malgrado il precoce vantaggio dell’Olympia con un tap-in di Bazzanella a capitalizzare una respinta di Azzalin su Cristel, la gara è saldamente in mano al Maccan, che macina gioco e sciupa occasioni. A 5’36” il divario si riappiana: corner di Chavez, Cocchetto riceve a centro area, si gira di sinistro e insacca. Meno di due minuti e un sinistro di Štendler sul primo palo ribalta già l’incontro, mentre per il tris ci pensa ancora Cocchetto a 10’50’, con un rasoterra dalla trequarti destra a difesa ospite sorpresa. Seguono numerose occasioni mal capitalizzate, rotte dall’estemporaneo 2-3 di Moufakir, che fulmina Azzalin sugli sviluppi di un errore in disimpegno dei gialloneri.

Tutte le incertezze, ad ogni modo, si sciolgono in avvio di ripresa. Neanche 17” e Buriola ruba palla, scambia con Chavez e scarica in rete di sinistro il poker. La forbice si allarga ancora a 04’23”, quando Zecchinello trova la zampata vincente su un calcio d’angolo di Chavez. Quindi è Camilla, a 7’00”, a capitalizzare la superiorità numerica per un secondo giallo rifilato a Frisenna, freddando Tita appena entrato in area. Stravolto, l’Olympia ha comunque a forza per un colpo di coda. A 15’24” Salvador insacca in solitudine su una respinta di Moufakir; infine, a 19’51” il tiro libero di Bazzanella per il 4-6: Marchesin intuisce, ma non basta.