Calcio A 5 – Solo un pari per il Maccan Prata a Belluno

Foto Dozzi

Solo un punto per il Maccan Prata, che torna dalla trasferta di Belluno con un 2-2 che smuove la classifica dopo tre sconfitte consecutive, ma che certo non soddisfa le ambizioni della vigilia. Gli uomini di Sabalino lavorano tanto in possesso, costruiscono, ma pur non subendo più di tanto ancora una volta difettano in fase di concretizzazione.

Match deciso da due botta e risposta ravvicinati, uno per tempo. I gialloneri dominano la prima frazione, concludendo più volte all’indirizzo della porta di Dalla Libera, che tuttavia non è mai costretto a interventi particolarmente spettacolari. Il vantaggio arriva a 11’19’’, quando Giannattasio, al rientro dalla squalifica rimediata nel derby, trova la zampata vincente mentre la difesa locale cincischia su un pallone dalla sinistra di Mazzuca. Neanche il tempo, però, di rimettere la palla in mezzo che i Canottieri pareggiano con una staffilata di Reolon dalla trequarti, a difesa scoperta. Solo a 19’35’’ poi il Maccan ha l’opportunità per tornare a condurre approfittando di un mischione in area dolomitica, ma prima Mazzuca e poi Giannattasio non riescono a insaccare.

I ritmi calano nella ripresa, in cui comunque i gialloneri reggono il pallino del gioco. Dal Farra prova a mettere i brividi a Morassi a 8’32’’, sbagliando il più facile dei tap-in sul secondo palo, mentre più volte Del Prete, avvicendatosi con Dalla Libera, è attento su Grandinetti, Zocchi e Belleboni. A 17’06’’ è super Morassi a negare a Reolon il 2-1, che comunque arriva 49’’ dopo con Savi, in contropiede, mentre il Maccan è tutto in avanti. Potrebbe essere la batosta definitiva, invece Otero ha il merito di addolcire subito la beffa, a 18’29’’, con un destro sotto l’incrocio dalla trequarti. Ci sarebbe il tempo per il tris, ma i titoli di coda calano impietosi. Sabato prossimo, col Cornedo, l’opportunità per salutare l’anno al PalaPrata con la sospirata vittoria.