Calcio A 5 – Ultima stagionale con beffa: il Giorgione passa nel finale

Minuti finali fatali per il Maccan Prata, che nell’ultima stagionale cede 2-3 al Giorgione un incontro disputato fra mille difficoltà. Un ko che non cambia i connotati di una stagione più che positiva, conclusa con uno storico settimo posto.

Con gli uomini contati per gli infortuni e le squalifiche, i gialloneri se la giocano comunque alla pari contro un team al rientro sul parquet dopo lo stop Covid. Dopo una prima fase segnata da numerose occasioni su entrambi i fronti, l’equilibrio si rompe a 8’09” su un affondo sulla destra di Bertollo, bravo a girarsi al limite e a infilare Marchesin sul primo palo. Precoce il pari, a 10’26”, quando Ayose recupera palla, mette a sedere l’avversario e appoggia al piattone di Camilla, per l’1-1 sotto l’incrocio. Così si conclude il primo tempo, il cui ritmo cala vistosamente nel finale.

Nella ripresa il Maccan è lesto a ribaltare l’incontro con un’azione da manuale a 3’31”: Ayose mette il “la”, Camilla la sponda e Štendler, in elegante girata, la conclusione che vale il raddoppio. Il match pare ampiamente in mano ai gialloneri, e nonostante il Giorgione continui a rendersi pericoloso, è sempre il 16enne estremo Bernardi a rendersi maggiormente protagonista fra le file biancorosse. Il pari in girata al limite di Bertollo a 15’29”, così, è di fatto un fulmine a ciel sereno, che stronca un Maccan già affaticato. La beffa definitiva si concretizza poi a 19’14”, con il tap-in di Celona al culmine di un brillante contropiede.