Calcio A 5 – Via ai recuperi di marzo: ecco Maccan-Canottieri

Foto Dozzi

A malapena il tempo di metabolizzare la sconfitta di Palmanova, che è già ora di tornare sul parquet per il primo dei recuperi dello scorso marzo. Alle 21, i riflettori del PalaPrata torneranno ad accendersi sul confronto coi Canottieri Belluno, il primo match a divenire “vittima” dei rinvii provocati dai contagi interni al club giallonero.

Una gara a cui il Maccan arriva nelle medesime difficoltà che ne hanno condizionato l’incontro disputato sabato nella Città stellata. Per uno Štendler al rientro, infatti, mancherà Camilla, squalificato per recidiva in cartellini gialli, ad allungare l’elenco degli assenti, già piuttosto folto per le indisposizioni di BuriolaCocchetto e Likrama. «Affrontiamo la miglior difesa del campionato – è l’analisi di mister Marco Sbisà –, una squadra molto forte in fase difensiva, come dimostrano i dati. Anche se sarà molto difficile, visto il calendario alla portata di Pordenone e Sedico, il Belluno ha ancora qualche chance di approdare ai play-off, per cui verranno certamente qua per crederci fino all’ultimo».

Dolomitici apparentemente più motivati, dunque, ma il tecnico non mette le mani avanti. «Seppur non ancora matematicamente, è vero che ormai siamo fuori dai play-off; ma a livello di classifica quella coi Canottieri è una partita molto importante: ci mancano solo tre punti per la certezza del settimo posto e magari vincendo potremmo anche puntare al sesto. In ogni caso, al di là dell’obiettivo concreto, resta quello di fare il meglio possibile, per chiudere nel migliore dei modi».

L’incontro sarà diretto dagli arbitri Luca Finotti di Rovigo e Youness Anfaiha di Pinerolo, con l’assistenza dell’udinese Andrea Grossutti al cronometro. Solite, come per tutte le gare in casa, le indicazioni relative alle possibilità per seguire la sfida, trasmessa in diretta streaming nelle consuete modalità: direttamente sulla pagina Facebook del club, sul canale YouTube Maccan Prata TV e sul canale 647 del digitale terrestre del Friuli Venezia Giulia, alias Teleantenna.