Contin accende il turno e per lo Star Five è notte fonda

E’stato confermato il verdetto della regular season anche nei play-off, col Palmanova seconda forza nella stagione che conquista per 9-6 a spese dello Star Five la finale e l’accesso alla fase nazionale.

Un Palmanova che ha ritrovato nell’appuntamento più importante il bomber Contin, indiscusso protagonista del match con sei reti di cui alcune davvero eccellenti. Lo Star Five ha pagato invece un primo tempo dispendioso ed una difesa non proprio attenta e decisa sul folletto amaranto. In avvio parte forte Palmanova che sblocca subito con un contropiede finalizzato da un preciso diagonale di Tecco; la replica ospite è efficace e porta alle reti di Osmenaj e Truppo, che rovesciano il risultato, ma sale in cattedra Contin che con una doppietta riporta col naso avanti Palmanova quando siamo appena al 12′ sul 3-2. Non c’e’ tregua e Palmanova prova l’allungo con Lombardi che indisturbato dal limite dell’area su azione d’angola centra il 4-2; ultimi 10′ però tutti dello Star Five che con la premiata ditta Truppo-Osmenaj chiude sul 4-4 un primo tempo scoppiettante e ricco di capovolgimenti di fronte. Nella ripresa, però, i primi 2′ registrano il black out della difesa ospite: sulla destra Contin non viene chiuso bene e si beve la retroguardia monfalconese firmando due reti in fotocopia per un 6-4 che manda a monte i piani di mister Jovic.
Lo Star Five si riversa nella metà campo avversaria, ma sbilanciandosi in maniera eccessiva, e in campo aperto Palmanova è devastante. Lombardi, Mattei con un gol di tacco e Contin dilagano per il 9-4 del 17′ minuto. Nel finale, con orgoglio lo Star Five prova a riaprire la contesa fino all’ultimo giro di lancette, limando il distacco con i centri di Osmenaj e Civello per il 9-6 conclusivo. Palmanova, dunque, ammesso alla fase nazionale dove potrebbe incontrare la corazzata Arzignano (play-off ancora in fase di svolgimento), priva però di alcuni elementi squalificati nello spareggio per il titolo veneto perso con il Zanè Vicenza, e la squadra trentina della Grolla Bolzano.