Un tempo ciascuno: pari interno pericoloso per la New Team

La New Team a caccia della finale play-off
La New Team a caccia della finale play-off
La New Team a caccia della finale play-off

Termina con un pareggio che lascia tutto aperto in vista del ritorno, in programma sabato prossimo a Cagliari, la prima semifinale play-off per la promozione in serie A. Risultato tutto sommato giusto quello maturato al PalaCus, di fronte a un folto pubblico ma con assenti ancora una volta i vertici federali, all’asciutto in stagione di gare della squadra della Regione che milita nella categoria più elevata, coi ragazzi di Asquini sotto di due reti in avvio per l’inizio sprint dei sardi ma capaci di restare in partita accorciando subito e trovando poi il pari nei primi istanti della ripresa. Con in pratica tutto il secondo da giocare i biancazzurri hanno provato a spingere sull’acceleratore, ma gli isolani si sono difesi con ordine soffrendo poco e riuscendo a portarsi a casa l’importante risultato in vista del return match.

Pronti via e Teixeira sfiora il gol con un sinistro alto di poco, ma alla prima azione d’attacco i sardi passano in vantaggio: al 2’29’’ Mordej salva sulla linea in scivolata il tentativo a botta sicura di Cavalli che aveva saltato anche Alonso, palla in corner che viene battuto da destra da Massa, palla al centro per Serginho che incrocia di prima intenzione trovando il “sette” lontano col suo destro chirurgico. Il Cagliari gioca meglio, Serginho coglie un palo e Alonso risponde presente su altri tentativi di Cavalli e Barbarossa, ma il raddoppio è nell’aria e giunge all’11’15’’: Cavalli mette al centro da sinistra per il solissimo Serginho che sigla la sua doppietta. La New Team Fvg non ci sta e Teixeira accorcia subito: è l’11’34’’ quando il brasiliano imbuca per Collevati e va a prendesi la sponda dal talento dell’under 21 per trafiggere Murru dal limite con un potente sinistro rasoterra che manda a riposo le squadre sul 2-1 ospite.

Nella ripresa immediato il pari dei padroni di casa: corner da destra di Mordej dopo 37 secondi, palla dietro a Siviero che calcia sul secondo palo pescando Teixeira che di destro deposita nella porta vuota. I boys di Asquini ci credono, Mazzariol fallisce clamorosamente al 3’24’’ solo davanti al portiere su assist di Mordej, una punizione di Halimi al 12’47’’ viene respinta alla grande da Murru, poi a meno di 2’ dalla sirena è Mordej a calciare al volo su corner dalla sinistra di Mazzariol trovando attentissimo l’estremo difensore avversario. Il Cagliari è pericoloso solo con un contropiede di Serginho ben fermato da Alonso in uscita bassa fuori dall’area e con una conclusione di Isco respinta di testa sulla linea da Teixeira, mentre i tentativi finali dei biancazzurri si scontrano sulla muraglia sarda con la gara che scivola via sul 2-2 finale.