Campionato al via. Salfa: “Siamo pronti per giocarcela”

Sarà Maser, alle 17 di oggi, il teatro della prima sfida di campionato del Maccan Prata; e sarà nuovamente lo Sporting Altamarca, a distanza di tre giorni, a fare da sparring partner ai gialloneri, in una sfida che, malgrado il successo per 5-1 nel match di Coppa Italia di mercoledì, mister Pierangelo Salfa non sottovaluta affatto, per diversi ordini di motivi.

Siamo pronti? «In parte – rivela il tecnico -. Abbiamo diverse defezioni e in settimana ci siamo allenati a ranghi ridotti. Ma ci siamo mossi bene e preparati nel migliore dei modi. Sono abbastanza contento del lavoro fatto in questi giorni: chi andrà in campo saprà cosa fare per affrontare gli avversari e sta bene fisicamente». Il trainer pratese, quindi, parla dei problemi iniziali e del lavoro che è stato fatto per superarli quasi del tutto. «Naturalmente – osserva – il problema principale era integrare i nuovi arrivati e imparare a muoversi tutti assieme, trovare le soluzioni necessarie affinché il gruppo giri: il lavoro, ovviamente, non è finito, ma di certo siamo a buon punto».

Affrontare la stessa squadra a breve distanza può essere un’arma a doppio taglio. Specie se l’avversario, come nel caso dello Sporting, ha potuto studiarti da vicino pur essendo privo di tre pedine fondamentali; pedine che sicuramente incidere. «Può essere un vantaggio per entrambe – spiega ancora Salfa -, anche se loro hanno certamente avuto modo di studiarci meglio, capendo come giocavamo. Noi, dal canto nostro, abbiamo esaminato degli highlights della loro sfida di sabato scorso col Pordenone e ci siamo preparati in modo da trovare le soluzioni idonee per metterli in difficoltà. Poi parlerà il campo, ma noi siamo pronti per giocarci il campionato».