Carnico: il punto dopo la 21sima giornata di campionato

DSC_0709Dopo tredici vittorie di fila il Real rallenta nella corsa al campionato di Prima Categoria, pareggiando 0-0 in casa contro un’arcigna Ovarese. Ne approfitta il Cavazzo, che batte senza grandi difficoltà l’Arta Terme per 4-2 e si porta così a soli 3 punti dal Real. Per l’Arta invece arriva un’altra sconfitta e l’impressione è che le prossime due partite (contro Verzegnis e Mobilieri) saranno decisive per le speranze di salvezza dei termali.

Dopo la dolorosa sconfitta contro il Real torna a sorridere il Villa, che va a vincere per 2-1 sul campo del Fus-Ca grazie alle reti di Not e Guariniello; per il Fus-ca invece inutile il centro di Tosoni.

Nella lotta per non retrocedere pesanti vittorie del Campagnola, che passa per 3-1 sul campo della Folgore e soprattutto per il Cedarchis, che batte 7-1 il Paluzza trascinato dalla tripletta del grande ex Matteo Zammarchi. Pareggio che lascia scontenti entrambi invece tra Verzegnis e Val del Lago: il Verzegnis va in vantaggio con Radina, subisce il pari di Zilli, ritorna in vantaggio con un rigore di Andrea Treu e infine si fa riprendere nuovamente da Zilli.

In Seconda Categoria il risultato più importante arriva da Trasaghis, dove i padroni di casa battono 2-1 la capolista Audax cogliendo un successo forse cruciale nella corsa alla promozione, in quanto permette al Trasaghis di portarsi a +4 (e con una partita in meno) sul quarto posto, occupato dall’Edera. Proprio l’Edera ha vinto il derby con La Delizia per 1-0, con l’ennesima rete decisiva del giovane Remo Zatti. Bel successo anche per il Tarvisio, che vince per 5-2 sul campo della Nuova Osoppo, consolidando il secondo posto e ponendo fine alle speranze di promozione dei rivali.

Anche il San Pietro si allontana ulteriormente dalle prime posizioni pareggiando 2-2 in casa dell’Ardita. Per i viola resta il rammarico di aver subito il gol del pareggio solo un minuto dopo la rete del 2-1. Infine lo scontro-salvezza Amaro-Val Resia si chiude senza reti, risultato positivo per l’Amaro che così mantiene 4 punti di vantaggio sulla diretta rivale.

In Terza Categoria il Ravascletto vince, con molto carattere, il match-clou di giornata superando per 3-2 l’Ancora. Da sottolineare la capacità di reazione della squadra di Mister Bellina che, pur avendo subito due rimonte ha cercato la vittoria fino alla fine, trovando il gol decisivo a 3’ dalla fine con una punizione di Vezzi. Bella prova d’orgoglio anche dell’Illegiana che, contro il Lauco, chiude il primo tempo in svantaggio di due reti, ma reagisce nella ripresa vincendo per 3-2 grazie alla doppietta di Costantino Scarsini e al gol di Matteo Iob.

Il Cercivento coglie un’altra vittoria battendo, nonostante l’inferiorità numerica, il Rigolato per 4-0. Da segnalare anche le vittorie, entrambe per 3-1, della Stella Azzurra sulla Viola e dell’Ampezzo sul Timaucleulis. Chiude il quadro il successo del Sappada per 4-2 sul Comeglians.  (Daniele Tomat)