Carnico: il punto dopo la 25^ giornata di campionato

dsc_0124In Prima Categoria il Real sbaglia il primo match-ball scudetto, perdendo contro i Mobilieri per 1-0 (rete di Alessandro Fior) e così vede assottigliarsi a soli 2 punti il vantaggio sul Cavazzo che vince a Ovaro grazie al gol di De Barba. Ora nell’ultima giornata i biancorossi dovranno vincere il derby contro il Cedarchis per laurearsi campioni, oppure sperare che il Cavazzo non vinca contro il Verzegnis. In caso di arrivo a pari punti si procederà con lo spareggio.

Nelle altre partite da segnalare il ritorno al successo del Villa che, grazie al gol su rigore di Iob, vince contro il Cedarchis, e il bel successo della Val del Lago che supera per 5-2 il Campagnola. Va all’Arta Terme invece lo scontro tra retrocesse contro la Folgore, un successo che serve solo ad aumentare il rammarico dei termali per non aver centrato la salvezza.

In Seconda Categoria tutto era già deciso, così fa notizia la sconfitta dell’Audax che perde per 3-1 contro il San Pietro. Ora l’Audax mantiene solo un punto di vantaggio sul Trasaghis (vittorioso per 4-1 contro il Bordano). Nell’ultima giornata la capoolista riposerà quindi se il Trasaghis dovesse vincere a Pontebba si aggiudicherebbe il girone cadetto.

Nelle altre gare da segnalare la larghissima vittoria della Nuova Osoppo che vince per 9-0 contro La Delizia. La formazione di Priuso ha subito ben 110 gol in questo campionato, davvero troppi. Infine bel successo dell’Ardita che batte 3-2 la Velox grazie anche a una doppietta di Daniele Romanin, il giovane calciatore dell’Ardita arriva così a 12 gol stagionali, davvero niente male per un centrocampista.

In Terza Categoria è il turno del Ravascletto, che batte 3-1 la Stella Azzurra conquistando così la promozione. Una grande soddisfazione per i ragazzi di Mister Bellina che ritornano dopo 5 anni in Seconda categoria. Detto della vittoria, e del primo posto assicurato, del Cercivento per 6-1 contro il Timaucleulis, continua la lotta per l’ultimo posto disponibile per fare il salto di categoria: l’Illegiana batte 6-1 il Rigolato mentre l’Ancora passa per 1-0 sul campo del Lauco. Ora nell’ultima giornata l’’Illegiana sarà costretta a vincere contro la Stella Azzurra per guadagnarsi la promozione.  (Daniele Tomat)