Carnico – Il punto settimanale sui campionati

Con il Cavazzo premiato sul proprio campo come vincitore della Prima Categoria che batte in goleada il Fusca, l’attenzione va alla zona retrocessione con gli ultimi verdetti. Batava un punto al Cercivento per ottenere la tanto agognata salvezza, ed il punto è arrivato in casa del Trasaghis (2-2). Risultato che rende inutile la vittoria dell’Amaro ad Imponzo. Formazione di Talotti che scende in cadetteria insieme al Fusca ed al Campagnola sconfitta dal Mobilieri. Ottimo terzo posto del Villa (3-1 sull’Arta) che affianca il Cedarchis (sconfitto dalla Pontebbana ma è sorprendente la posizione finale). Partita senza obiettivi particolari quella tra Ovarese e Nuova Osoppo terminata in parità con reti, tra gli altri, di Boreanaz e Granzotti, due “simboli” del campionato carnico.

Succede di tutto in Seconda Categoria con campo principale il “Nives Romano” di Paularo in cui tra Velox e Paluzza non c’è un vincitore con gli ospiti (che recriminano per i tanti errori sotto porta) esclusi dalla lotta promozione. Basta, infatti, un pareggio a 10’ alla Folgore per andare allo spareggio con i gialloblu di Gressani per avere il pass per il salto di categoria. A raggiungere il Sappada in prima categoria è l’Illegiana che, con il solito Matteo Iob, ha la meglio sul Ravascletto. Scendendo nella zona retrocessione a salvarsi è il Verzegnis che non ha difficoltà a sbarazzarsi dell’Ardita e approfitta del turno di riposo della Stella Azzurra per superarla in classifica. Nelle altre gare della domenica vittorie esterne in goleada di Val del Lago e Sappada su Timaucleulis e Tarvisio.

Tutto come da previsioni (o quasi), invece, in Terza Categoria. L’Edera espugna il campo di Ampezzo e si prende promozione e primo posto. L’Ancora si fa infilare dalla Moggese e viene appaiata dalla Viola (terza squadra promossa) che ne fa tre al Val Resia. Un San Pietro decimato dalle squalifiche deve aspettare il recupero per portare a casa il punteggio pieno da Comeglians ma i risultati arrivati dagli altri campi la mantengono in categoria. Nelle ultime partite il Bordano vince in casa contro Il Castello (sempre Basaldella a segno per gli ospiti) e La Delizia vince il quasi derby contro l’Audax.  (Simone Polentarutti)