Carnico – Il punto settimanale sui campionati

La formazione del Val del Lago (Foto Carnico.it)

Goleade per Cavazzo e Mobilieri in Prima Categoria. I campioni in carica si sbarazzano senza difficoltà dell’Ovarese grazie alla doppietta di Dionisio ed alla tripletta di Nait mentre i “belli gialli” devono aspettare il minuto 88 per chiudere la partita per poi dilagare nel finale di gara. Il Cedarchis mette al sicuro la terza piazza facendo suo lo scontro contro il Villa nonostante la doppietta di Tessari per gli arancioni.

Il Real, invece, sta mollando il colpo e la dimostrazione è data dalla caduta in casa contro un Cercivento in cerca assoluta di punti per la sopravvivenza in categoria. Un passo significativo in classifica lo fa anche la Nuova Osoppo del neo mister Gobbi che vince al “Goi” di Gemona 4-3 contro il Campagnola con la rete decisiva di Granzotti nei minuti di recupero. L’Amaro esce sconfitto a Pontebba (rete di Aleksander Misic all’85’) e rimane infangato nel gruppone che si giocherà la salvezza negli atti conclusivi della stagione. Nell’ultima gara che rimane il Fusca ferma l’Arta Terme sul pareggio (1-1) ed ha, ormai, già il destino segnato.

Vola il Sappada in Seconda Categoria grazie alla “manita” alla Folgore e mette un buon margine tra se ed il quarto posto occupato proprio dalla squadra di Invillino. In scia rimangono Illegiana e Paluzza. I primi vanno a vincere in casa dell’Ardita mentre i secondi espugnano il difficilissimo campo di Trasaghis sponda Val dil Lago (basta la rete di Nazzareno Morassi).

Dietro perde una buona occasione la Velox che si fa infilare da un Verzegnis che ci crede ancora nella salvezza. Zona salvezza che ha risucchiato giornata dopo giornata il Tarvisio (che ha osservato turno di riposo) e dalla quale ne sta uscendo a testa altissima la Stella Azzurra che schianta il fanalino di coda Timaucleulis (poker del solito Daniele Iob). Intanto tra Lauco e Ravascletto esce con i tre punti la formazione ospite di De Franceschi ma entrambe le squadre se ne stanno tranquille a metà classifica.

In Terza Categoria la notizia del giorno è il primo punto del Comeglians che pareggia a reti bianche in casa contro l’Ampezzo. In alta classifica sempre a guardare tutti dall’alto l’Ancora che ha la meglio su Il Castello a cui non basta la rete di Basaldella nell’1-2 finale. Nella lotta per il secondo posto girandola di emozioni in Cadore dove la Viola in vantaggio di due reti ne prende quattro in 12 minuti (tra il 51’ ed il 63’) e riesce solo ad accorciare le distanze nel finale.

In attesa di Moggese-Val Resia rinviata per lutto, fa un passettino in avanti l’Edere che ottiene un buon pareggio a Forni di Sotto contro una delle squadre più in forma del campionato, l’Audax, che a sei giornate dal termine del campionato un piccolo spiraglio di speranza di terminare tra le prime tre ce l’ha ancora. Nell’ultima partita rimasta larga vittoria del Bordano nei confronti de La Delizia. (Simone Polentarutti)