Cinquina gialloblu in Nazionale

GraphisdtudioAl Comunale arriva la neopromossa Cuneo (avvio alle 15) Mister Di Filippo: “I tre punti sono d’obbligo” In principio il Brescia, poi la trasferta di Mozzanica. Ora la prima a domicilio. Un turbinio emozionale si “abbatte” su Sara Di Filippo, mister di una Graphistudio a caccia dei primi tre punti stagionali. “E’ un inizio intenso, carico di sensazioni – sottolinea il mister del Tavagnacco – cosi come celebrare la prima panchina casalinga, in un campo tradizionalmente caldo e che mi ha già ospitato in qualità di giocatrice, sarà bellissimo.” Dovesse arrivare la vittoria, ancora meglio. “Al momento attuale la cosa più importante è quella: direi un obbligo. Se poi riuscissimo ad esprimere pure un gioco convincente, sarebbe il top.” Notizie sul Cuneo? “Un’avversaria rognosa, difficile: per 45 minuti ha tenuto brillantemente testa al Brescia. Le giocatrici sono quasi tutte esordienti in serie A: se ne stanno accucciate in difesa pronte, però, a ripartire in contropiede. Dovremo prestare tanta, tanta attenzione e mantenere gli equilibri.” Assente Penzo, la porta è di Blancuzzi. “Piena fiducia in Stefania, che sette mesi orsono ha subìto un grave infortunio, ma sta lavorando benissimo e già a Mozzanica ha potuto assaggiare di nuovo la realtà di una gara vera. A Sara, naturalmente, l’augurio di riaccoglierla prima possibile in gruppo.” Un appello al pubblico ? “Certamente. Aspettiamo bisogno dei tifosi: auspico siano numerosi e caldi. Faremo di tutto per ricambiare e regalare loro qualcosa di buono.”
LE CONVOCATE. Unica assente Luisa Usenich, indisposta, sono diciotto. Portieri: Blancuzzi e Copetti. Difensori: Bissoli, Pochero, Martinelli, Frizza, Nobile e Peressotti. Centrocampisti: Sardu, Parisi, Tuttino, Camporese, Mantoani, Veritti e Cecotti. Attaccanti: Lauriola, Zuliani e Brumana.
L’AVVERSARIO. Eliminata al secondo turno di Coppa Italia dalle liguri dell’Amicizia Legaccio, la formazione piemontese converge ora tutte le proprie attenzioni sul campionato. Battuto a domicilio, all’esordio (0 – 3), dalle campionesse d’Italia del Brescia, il Cuneo non ha però sfigurato, dimostrando di essere compagine tosta, grintosa e ben messa in campo. Numerose le esordienti nella rosa a disposizione di mister Gianluca Petruzzelli: su tutte si staglia il portiere Noemi Asteggiano, già convocata in nazionale.
ARBITRO. La gara sarà diretta da Luca Bergamin di Castelfranco Veneto. Assistenti: Piermaria Felice Di Lorenzo di Maniago e Mitja Juretic di Cormons.
LE ALTRE GARE. Completano il programma: Verona – Como 2000, Anima e Corpo Orobica – Pordenone, Pink Sport Time Bari – Firenze (diretta su Odeon Tv, canale 177 del Digitale terrestre), San Zaccaria – Mozzanica, Torres – Res Roma. Brescia – Riviera di Romagna si gioca invece domani, in posticipo. Ufficio Stampa UPC Graphistudio Tavagnacco