Il Tavagnacco vince il Trofeo Giancarlo Pozzo

c1382c85-b94d-4746-bbc8-0ac0260efbd8Battuti Pordenone e Olimpia Lubiana nell’ambito della 31° edizione del Trofeo ‘Nereo Rocco’. La squadra è scesa in campo con il lutto al braccio

Il Tavagnacco si è aggiudicato la prima edizione del triangolare di calcio femminile ‘Trofeo Giancarlo Pozzo’, organizzato nell’ambito della 31° edizione del Trofeo ‘Nereo Rocco’. Le gialloblu hanno affrontato e superato la Graphistudio Pordenone (6 a 1 il punteggio finale) e l’Olimpia Lubiana (2 a 0 il risultato). Le partite si sono giocate sul campo dedicato a Enzo Bearzot, a Gorizia. A segno, per le gialloblu, sono andate Clelland, Camporese, Martinelli e Lauriola.

Un test importante per il Tavagnacco in vista dell’inizio del Campionato, fissato per sabato 1 ottobre (prima sfida casalinga contro il San Bernardo Luserna).
«Non abbiamo cominciato bene il torneo, soffrendo più del dovuto con il Pordenone – commenta mister Amedeo Cassia –. Evidentemente i carichi di lavoro hanno appesantito le ragazze. Solo dopo essere andate in svantaggio abbiamo cominciato a giocare sui nostri standard, segnando sei reti e vincendo la partita».
Meglio è andata con il Lubiana. «Abbiamo affrontato una squadra tosta, che ci ha messo in difficoltà – aggiunge Cassia –. Ma siamo state brave. C’è ancora molto lavoro da fare, ma mi interessava disputare un buon torneo e vedere nelle ragazze una mentalità vincente. Questo trofeo ci servirà per continuare la preparazione con maggiore spinta ed entusiasmo».

Una vittoria dedicata a Gabrielle Harbert, giovanissima calciatrice delle esordienti del Tavagnacco morta per un incidente a cavallo. La squadra è scesa in campo con il lutto al braccio.