La pioggia non ferma la Graphistudio: 1-0 all’Inter

Graphistudio Tavagnacco 6Il nuovo anno gialloblu non riserva sorprese. La Graphistudio Tavagnacco fa il suo dovere e piega l’Inter. Gara decisamente condizionata dal pessimo meteo con pioggia incessante e terreno di gioco pieno di acqua e fango. Mister Rossi deve fare a meno di Zuliani e Zandomenichi, e ripropone la formazione di Napoli. L’Inter di Torriani non sfigura, e dimostra di essere una neopromossa con buone individualità ( Greco, Baresi e Carissimi su tutte).

Al 2′ friulane già vicine al vantaggio:punizione laterale dalla destra di Tuttino, palla in area, sugli sviluppi, percussione in area di Bissoli, rasoiata immediata e palla che colpisce la traversa, con la difesa ospite che si salva. Il Tavagnacco si fa ancora pericoloso al 27′ con Brumana (alto) e al 32′ Parisi colpisce la seconda traversa di giornata. Break meneghino al 44′ con Carissimi che con un tiro a spiovere colpisce la traversa ma Penzo è super a bloccare in due tempi ed evitare problemi. La pioggia non cessa e aumenta d’intensità.

Nella ripresa, le ragazze di Rossi aumentano il forcing fin da subito e trovano il goal vittoria al 18′: Parisi viene atterratta in area. Rigore. Sul dischetto, si presenta la stessa trentina che non fallisce e riscatta il rigore fallito prima di Natale a Napoli. Per il pallone d’oro 2012-13 si tratta della tredicesima rete stagionale. Il Tavagnacco non molla e cresce: al 21′ ci prova Vicchiarello (alto sopra la traversa), e al 22′ e al 26′ è Bonetti a vedersi negare la gioia del raddoppio da Selmi. Ultima palla goal degna di nota locale, si registra al 41′ con perfetto filtrante di Parisi per capitan Brumana, il cui diagonale esce di poco a lato, alla sinistra dell’estremo portiere avversario.