Una bomba della Stabile manda ko il Chiasiellis

Elena Stabile, centrocampista del Pordenone

La Graphistudio Pordenone sbanca il campo del Chiasiellis nel recupero della quinta giornata di campionato e si porta a casa una vittoria fondamentale per tirarsi momentaneamente fuori dalla zona rossa. A decidere le sorti del match è stata una bomba da trenta metri su calcio piazzato di Elena Stabile negli ultimi minuti di gara.

Partita vibrante con occasioni da una parte e dall’altra: iniziano bene le padrone di casa con Vicchiarello, Del Prete e Zganec sugli scudi, ma la difesa delle naoniane tiene bene, neutralizzando le iniziative di Zanetti. L’occasione migliore nella prima frazione di gioco capita sui piedi di Lotto, la cui conclusione dalla distanza termina però di poco fuori.

L’inizio del secondo tempo presenta i peggiori auspici per la Graphistudio che nel giro di pochi minuti perde per infortunio Zanoni e Paoletti. Il Chiasiellis cerca di avvantaggiarsi del momento difficile della ramarre e va vicinissima al gol con Zganec, ma l’intervento di Boattin è provvidenziale nel salvare sulla linea in scivolata. Quando tutto ormai lascia pensare ad un pareggio a reti bianche, è Stabile a mettere a segno il gol partita con una gran punizione che si infila sotto la traversa. Il Chiasiellis negli ultimi minuti prova a recuperare lo svantaggio, ma il Pordenone si difende in maniera ordinata e porta a casa tre punti d’oro.