Buttrio e Cormonese vincono al Torneo dei Vini

Buttrio JunioresSi è conclusa sabato 14 giugno scorso la 31a edizione del Torneo Regionale di calcio giovanile abbinato alla “Fiera Regionale dei Vini” di Buttrio e organizzato dalla locale società presieduta da Irene Revelant, al suo ultimo mandato presidenziale. E proprio sulla linea del traguardo arriva un’altra soddisfazione per la presidentessa viola: l’hanno spuntata infatti i padroni di casa dell’Asd Buttrio, che conquistano il torneo nella categoria Juniores, mentre nella categoria Allievi la vittoria è andata alla Cormonese.

Per gli Juniores una finale scoppiettante ha divertito il numeroso pubblico presente, con sorpassi e controsorpassi che hanno vivacizzato tutti i 120 minuti di gara necessari per decretare la squadra vincente: alla fine la spuntano i viola di mister Ursella su un ostico e sorprendente San Gottardo, che ha saputo arrivare fino alla finale pur subentrando in corso d’opera nel torneo per l’inopinata rinuncia del Trieste Calcio a tabellone già in svolgimento. Gli udinesi in precedenza avevano conquistato la finale a spese dell’Azzurra Premariacco, mentre il Buttrio aveva saputo rifilare un poker alla Torreanese, favorita numero uno alla vigilia. Alla fine i ragazzi del vicepresidente factotum Gianni Zuccolo festeggiano così la storica iscrizione nell’albo d’oro della manifestazione, completando la magica serata con l’aggiudicazione del premio quale miglior giocatore del torneo (scelto dai mister avversari) ad Almin Zenjili. Gli altri premi individuali sono andati all’attaccante del San Gottardo Atta come capocannoniere ed a Kevin Seravalle dell’Azzurra Premariacco quale miglior portiere.

Negli Allievi il successo va alla Cormonese, capace di superare nettamente nella finalissima l’Aurora: la squadra di Remanzacco era arrivata all’ultimo atto con i favori del pronostico dopo un ruolino molto positivo nelle qualificazioni (superate anche Tolmezzo e Valnatisone), ma alla resa dei conti conclusiva i grigiorossi della Cormonese hanno meritato la conquista del trofeo, aggiudicandosi anche la premiazione del miglior portiere con Riz. Il titolo di capocannoniere è invece andato a Cavallaro dell’Aurora, mentre la palma di miglior giocatore al difensore della Valnatisone Qualizza.