Contro la Sicilia è pareggio anche per gli Juniores

Fatali minuti finali anche per gli Juniores di Moras, che escono con un pari dallo scontro con la Sicilia. Storia che si ripete così come stamattina per gli Allievi. Una partita stradominata, ma alla fine, sarà pur scontato dirlo, se non fai gol è difficile portare a casa il risultato. Rimane l’amaro in bocca per una partita che meritava senz’altro un esito diverso, e la soddisfazione di una bella prestazione, che lascia comunque aperte diverse possibilità sul discorso passaggio di turno.

FRIULI VENEZIA GIULIA – SICILIA 1-1

FRIULI VENEZIA GIULIA: Di Sarro, Chtioui (36’ st Germani), Del Piccolo (13’ st Venturini), Gregoris, Leonarduzzi, Lombardi, Montagner, Peresano, Ponis (28’ st Aste), Vittore, Zanin – All. Massimiliano Moras. A disposizione: Malusà, Aste, Cozzarolo, Garzitto, Peric, Rover, Sabidussi

SICILIA: Funari, Abbate, Cannavo (33’ st Dadone), Cosentino (18’ st Russo G.), D’Amore, Fricano, Giannaula, Raia, Russo M. (18’ st Alessandro), Spampinato, Vitrano (8’ st Carrello). A disposizione: Sammatrice, Ambrogio, Di Discordia, Iannizzotto, Scribano

Arbitro: Marco Schmid sez. Rovereto (TN) – Assistenti: Salah Eddine Mouzina e Antonio Marcaccio sez. Trento

Marcatori: Nella ripresa al 7’ Lombardi, 45’ Giannula

Note – Recupero: 1t 1 ’ – 2t 4 ’ Calci d’angolo: Ammoniti: D’Amore (S), Cannavo (S), Peresano (F), Spampinato (S), Aste (F), Russo (G.), Alessandro (S), Di Sarro (F), D’Adone (S)

Il Commento – Pronti via, è subito il Friuli Venezia Giulia a rendersi pericoloso. Le buone iniziative degli avanti di Moras, portano continue ambasce alla difesa siciliana. Dagli sviluppi di calcio di punizione, su schema orchestrato da Lombardi e Del Piccolo, la palla arriva a Ponis, che la serve in mezzo per Gregoris abile nello svettare più in alto di tutti ma non è perfetto nell’impatto con la sfera che finisce alta oltre la traversa.

Il primo tentativo della selezione siciliana al 19’, il tiro dalla distanza di Cosentino è nettamente fuori misura, ed al 25’ è ancora il Friuli Venezia Giulia a farsi vivo dalle parti di Funari ed al 36’ sfiora il vantaggio, il diagonale di Lombardi costringe il portiere siciliano a salvarsi coi pugni. Prima dell’intervallo ancora occasione per i nostri portacolori Montagner, conclude di poco alto la sponda di Peresano sul filtrante di Lombardi. Squadre al riposo sul risultato di parità.

Al rientro dagli spogliatoi, è ancora la squadra di Moras a riversarsi ordinatamente nella metà campo avversaria, Montagner e Del Piccolo mantengono il controllo della fascia media pronti a far ripartire a turno Chtioui, Peresano e Lombardi. Al 6’ è proprio l’attaccante del Trieste Calcio ad essere atterrato al limite dell’area. La zolla è quella giusta e Lombardi non sbaglia la mira, palla sotto il sette e vantaggio del Friuli Venezia Giulia.

Ottenuto il vantaggio il Friuli Venezia Giulia sfrutta lo stato confusionale in cui sono caduti gli isolani. All’8’ capita sui piedi di Chtioui la palla dell’immediato raddoppio, poi è ancora Lombardi al 14’ ad avere la chance di andare ancora a rete. La Sicilia nel tentativo di recuperare lo svantaggio, offre il fianco alle continue ripartenza dei nostri, Lombardi per due volte, poi Chtioui sprecano buone occasioni al 26’ ed al 29’ per chiudere definitivamente i conti ed allo scadere del tempo regolamentare Giannula trova il pertugio giusto tra una selva di gambe che impediscono probabilmente a Di Sarro di vedere la palla partire. (Fonte Figc Fvg)

Risultati: FVG_SICILIA 1-1, TOSCANA-VENETO 3-2