Dario Colavizza: “I giochi non sono ancora chiusi”

La squadra Giovanissimi dell'Ancona
La squadra Giovanissimi dell’Ancona

Non sbaglia un colpo la Sacilese di Torres e aumenta il vantaggio sull’Ancona, calatasi nel ruolo di prima inseguitrice dopo un marzo tutt’altro che da ricordare. “Nell’ultimo periodo abbiamo avuto un calo fisiologico ampiamente preventivabile e abbiamo pagato a caro prezzo parecchi infortuni e squalifiche – afferma il mister biancazzurro Dario Colavizza –. Pur non avendo raccolto molto recentemente, ce la siamo sempre giocata fino all’ultimo contro tutte le nostre avversarie; con la Sacilese, per esempio, abbiamo preso il gol del 2-1 nei minuti finali, frutto peraltro di una prodezza balistica di De Anna, giocatore dotato di un talento impressionante”.

“In questo gruppo è presente una buona qualità media che mi fa ben sperare per il proseguo del campionato; i ragazzi stanno molto bene insieme, si allenano con molta voglia e dedizione e riescono a dare grande intensità durante ogni partita dall’inizio alla fine. A sei gare dal termine sembra che la lotta per il titolo sia sempre più accesa; noi, Sacilese e Pordenone siamo a pochi punti l’uno dall’altra. E poi ci sono molti scontri diretti da giocare, come ad esempio Trieste-Ancona fissato per l’ultima giornata». (Valeria Degano)