Italia sconfitta dagli Stati Uniti al Torneo delle Nazioni

Bumbaca Gorizia 24_04_2018 Torneo delle Nazioni, Italia Usa © Fotografia di Pierluigi Bumbaca
Torneo delle Nazioni, Italia Usa © Fotografia di Pierluigi Bumbaca

Raccolgono meno di quanto seminato gli azzurrini dell’ under 15 nel suo debutto al Torneo delle Nazioni. Gran pubblico al “Colaussi” per la prima del “Mondiale” che si disputa fra Italia, Austria e Slovenia. L’Italia del ct Rocca cede ai pari età degli States  (campioni in carica sia nel maschile che nel femminile) nonostante un secondo tempo di grande volontà: fatale una rete su situazione di palla inattiva nella prima frazione. Gli americani iniziano con buon piglio, mettendo subito in mostra la rapidità delle punte Bohui e Toure, che con due sortite nel breve lambiscono i legni. Italia col classico 4-2-3-1 di Rocca, nel quale Ballabio sostiene gli attaccanti Bonetti e N’Gbesso. Proprio quest’ultimo al 11′ potrebbe approfittare di una dormita del portiere Krenecki, va in pressione ma poi cicca la conclusione. L’Italia sembra controllare la gara ma alla fine deve capitolare: Toure semina il panico, fugge per 40 metri e guadagna un corner sui cui sviluppi Leyva è piu’ lesto di tutti a sbrogliare in mischia da due passi. L’Italia sbuffa, sgomita contro i piu’ fisici yankee, e nel finale si produce in un forcing generoso ma sterile: al 12′ la conclusione al volo di Bonetti dopo un cross dalla destra: altissima. Al 20′ N’Gbesso mette il pallone giusto dalla sinistra per l’impatto vincente di Magazzu’, che alza incredibilmente. Italia arrembante e sfortunata nel finale, quando dapprima Bonetti impegna l’estremo Usa alla deviazione da terra. Krenecki si supera anche sul neoentrato Rosa salvando il risultato. Goleade in Austria: i padroni di casa travolgono il Costarica, il Portogallo maramaldeggia con la Norvegia.

ITALIA 0 – USA 1 (pt 23′ Leyva)

ITALIA: Gerardi (Inter), Mulazzi (Juventus), Grassi (Atalanta), Cepele (Inter), Berto (Atalanta, poi Rosa, Atalanta), N’Gbesso (Milan), Zuccon (Atalanta), Giovane (Atalanta), Ballabio (Inter, poi Magazzù, Inter), Moraschi (Atalanta), Bonetti (Juventus). All. Rocca

USA: Krenecki, Cuevas, Sorenson, Stoup, Kinzner, Casas jr, Leyva, Miscic (Monis), Sealy, Toure (Vegaalban), Bohui. All. Tsakiris.

RISULTATI Girone A: Italia-Usa 0-1; Girone D: Costarica-Austria 1-5, Portogallo-Norvegia 6-0

PROGRAMMA Torneo maschile: domani, 25 aprile girone A: Macedonia-Croazia (Aquileia, 18); Girone B: Emirati Arabi-Rep.Ceca (Cormons, 18), Inghilterra-Giappone (Carlino, 18); girone C: Russia-Romania (Tolmino, 17), Slovenia-Messico (Aidussina, 18.15). Torneo femminile: Girone A: Usa-Iran (Rence, 17), Italia-Slovenia (Gradisca, 18); Girone B: Russia-Norvegia (Aiello, 18), Giappone-Inghilterra (Latisana, 18). Calcio a 5: Slovenia-Francia e Italia-Iran (Palestra Futsal Palmanova, dalle 17)


I GIRONI

Torneo Maschile

girone A Italia, Croazia, Macedonia, Usa;

girone B: Emirati Arabi, Giappone,Inghilterra, Rep.Ceca;

girone C:Messico, Romania, Russia, Slovenia;

girone D: Austria, Costarica, Norvegia, Portogallo.

Torneo Femminile

girone A: Italia, Iran, Slovenia, Usa;

girone B: Giappone, Inghilterra, Norvegia, Russia

Torneo Futsal

Italia, Slovenia, Francia, Iran

 

Calendario e orari sul sito della manifestazione www.torneodellenazioni.com

In totale sui campi di tutta l’Alpe Adria si giocheranno 60 partite: 40 per il maschile, 16 per il femminile e 4 per il futsal.Nato da una costola del Torneo internazionale allievi Nereo Rocco, quest’ultimo riservato ai club e in programma invece a settembre, il Torneo delle Nazioni (che diventa per ragioni di sponsorizzazione Trofeo Ottimax, in una riuscita sinergia fra l’azienda capitolina che ha aperto un punto vendita a Gradisca, e il territorio) coinvolge ogni anno nazionali provenienti da diversi continenti e portando dunque il nome della regione Friuli Venezia Giulia in ogni angolo del globo. E contemporaneamente, portando il mondo in questo angolo di Nordest.

CERIMONIA DI PACE AL SACRARIO DI REDIPUGLIA Importante anche l’aspetto extra-sportivo. Nel torneo maschile la partecipazione della nazionale libica e il ritorno della rappresentativa iraniana in quello femminile – indimenticabile l’incontro delle ragazze persiane contro gli Usa di due anni fa – portano con sé un messaggio di pace e dialogo fra i popoli che non necessita di troppe spiegazioni. Il torneo Delle Nazioni fa parte dei “Friendship games”, progetto voluto dal CONI FVG per commemorare i 100 della fine della prima guerra mondiale. In quest’ottica è stata organizzata una cerimonia commemorativa che si svolgerà il 28/04 alle 11 al Sacrario di Redipuglia e vi parteciperanno tutte le squadre e i presidenti delle federazioni che parteciperanno al torneo.