Nicoloso: “Siamo stati bravi e compatti nelle ripartenze”

Per la rappresentativa Juniores, poker di reti, al Piemonte/Valle d’Aosta, che porta una sola firma: è quella di Luca Nicoloso, passato dalla primavera dell’Udinese e ora in forza alla Gemonese. «Era molto tempo che non segnavo quattro reti in una partita, ma quello che più conta è la prestazione della squadra. Abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta, brava nelle ripartenze, per cui questa vittoria è meritata».

In soli 90′, tre ruoli tra cui quello inedito della prima punta per l’attaccante friulano: «In effetti l’avevo fatto anni fa, ma da qualche tempo ormai gioco più largo. Mi trovo bene con i miei compagni, mi supportano molto per cui facilitano il mio compito. Io ho segnato, ma questo è frutto di un collettivo che funziona».

Compleanno felice, con tanto di regalo equivalente al passaggio dei turno da parte dei compagni, per Gianluca Cargnello che, proprio oggi, ha compiuto 19 anni: «Vista la vittoria è stato un grande compleanno; peccato per non essere sceso in campo, ma ciò che contava era vincere. Voglio ringraziare la Federazione per avermi offerto la torta e i miei compagni per avermi festeggiato; mi hanno fatto trascorrere un compleanno come se fossi stato a casa. Ma, in fondo, questa è una grande famiglia».