Pareggio a reti bianche per gli Allievi con l’Abruzzo

041A2496Pareggio a reti bianche per gli Allievi di Andrea Massai nel confronto con i pari età dell’Abruzzo. I portacolori del Friuli Venezia Giulia impattano e restano al primo posto – ma con la differenza reti a favore in virtù del 4-0 rifilato all’Emilia all’esordio -, in coabitazione con i ragazzi di Aielli. Decisiva, adesso, sarà la sfida di domani mattina alle 10 a Codroipo con la Liguria, fanalino di coda del quadrangolare a quota 0 e già eliminata dalla manifestazione. Serve una vittoria per evitare qualsiasi calcolo e staccare automaticamente il pass per i quarti di finale della kermesse nazionale.

Turnover, rispetto alle gare d’esordio, ridotto al minimo per le due squadre con Massai che lascia in panchina Medeot e Minisini e manda in campo dal primo minuto Dorbolò e Di Bon.

Solo un cambio, invece, sul fronte opposto dove Aielli conferma per dieci undicesimi la formazione della domenica mattina con De Leonardis al posto di Langellotti. Nella prima frazione il Fvg crea due occasioni per il vantaggio con Savio e con Battaglini.

Nel primo caso, bel taglio del giocatore del Pordenone su cui si oppone Della Pelle, mentre nella seconda occasione il prodotto del settore giovanile dell’Ufm sbaglia il controllo al momento decisivo. L’Abruzzo cresce, sotto l’aspetto fisico, nella ripresa con i ragazzi di Aielli che premono nella metà campo regionale. Canovaccio vecchio stile quello degli abruzzesi: coprirsi, ripartire e provare a pungere in transizione.

Il Fvg soffre l’atleticità e il pressing degli avversari, stringe i denti, ma ha dalla sua la chance più ghiotta per passare in vantaggio quando il pordenonese Di Bon si presenta a tu per tu con il portiere avversario, ma viene ipnotizzato dall’estremo difensore ospite che si supera per strozzargli in gola l’urlo di gioia. Finisce così con gli Allievi di Massai che restano in vetta – e in vantaggio a livello di differenza reti – e domani con la Liguria si giocano la terza, e decisiva, gara per volare ai quarti di finale da primi della classe. (Fonte Figc Fvg)