La Manzanese si laurea campione regionale Juniores

La Manzanese è campione regionale “Juniores” della stagione 2018/19. Vittoria in rimonta per la squadra guidata da Patrick Bertino che supera, così, per la terza volta stagionale il Kras, dopo i successi già ottenuti in campionato.

E’ la squadra carsolina a passare in vantaggio con il diagonale di Cerea a fil di palo, ma è pressoché immediato il pareggio della Manzanese con il tocco, sotto misura, di Mascarin che manda le squadre all’intervallo sul punteggio di parità. Nella ripresa è ancora il numero 10 della Manzanese ad ergersi a protagonista, con la rimonta completata approfittando dell’errore di Grubizza colpevole di essersi fatto scivolare la palla di mano sul traversone di D’Urso. Girandola di cambi, da una parte e dall’altra, e Manzanese che chiude i conti proprio con uno dei neo entrati, Tegon, la cui punizione, da posizione defilata, supera ancora Grubizza e fissa il punteggio. E’ festa Manzanese con capitan Comin che può alzare, al cielo di Monfalcone, il trofeo dedicato alla memoria di Angelo Mocarini.

MANZANESE – KRAS 3 – 1  

MANZANESE: Bulfon, Cernotto, Del Negro, Damiani, Bevilacqua, Lorenzon (34′ st Devescovi), D’Urso (33′ st Bouchlas), Comin, Specogna (18′ st Kuqi), Mascarin (28′ st Marassi), Turco (11′ st Tegon). A disposizione: Bertossi, Venica, Guiotto, Breda. All. Bertino.

KRAS: Grubizza, Mazzaroli (16′ st Skabar), Stocca Kralj (1′ st Moscato), Matuchina, Begirai, Serafini, E. Bresich (10′ st Dekovic), Celea (37′ st Sancin), Savron, P. Bresich, Palumbo (31′ st Formigoni). A disposizione: Perossa, Bertrandi, Vescovo, Giovannini. All. Pahor.

Arbitro Piccolo di Pordenone (Cristiano – Betto).

Marcatori Al 30′ Celea, al 35′ Mascarin; nella ripresa, al 24′ Mascarin, al 32′ Tegon.

Note Angoli: 10 a 4 per la Manzanese. Recuperi: 0′ e 7′. Ammoniti: E. Bresich e Moscato. Spettatori: 600 circa.