Torneo delle Regioni – Buona la prima per la rappresentativa Calcio A5

FVG C5 – MOLISE C5 3 – 2

FVG: Buonanno, Coren, Someda, Cepparo, Pavon, Zaami, Busana, De Carvalho, Langella, Giordani, Colautti, Paties. All. Bovolenta.

MOLISE: La Vecchia, Muccino, Gallo, Mancini, Zaccaria, Fabbricino, Triglia, Porcari, Cristalli, Verlengia, Rosni, Andreozzi. All. Sanginario.

Arbitri Lorenzo Russo e Vincenzo Russo. Cronometrista: Davide Galli.

Marcatori Al 7′ Triglia, al 8′ Zaami, al 18′ Langella, al 19′ Verlengia; nella ripresa, al 16′ Pavon.

Note Ammoniti: Langella e Mancini.

Il Friuli Venezia Giulia di mister Paolo Bovolenta supera, nella seconda giornata del Torneo delle Regioni di calcio a 5, il Molise e resta in corsa per il passaggio ai quarti di finale. Servirà, domani, battere la Calabria nella terza e ultima gara del girone eliminatorio e sperare, poi, di rientrare tra le migliori seconde classificate dei gironi. Vittoria meritata, quella ottenuta ai danni del Molise, nonostante l’immediato vantaggio di quest’ultimo che al primo affondo passa con il diagonale di Triglia. Immediata la reazione del Friuli Venezia Giulia e pareggio firmato da Zaami lesto nel raccogliere, in mischia, la palla messa al centro da Langella con il tocco vincente per superare La Vecchia.

Friuli Venezia Giulia padrone del campo, ma sfortunato in due occasioni con Langella che prima è fermato dal palo al termine di un’azione personale e poi dalla traversa direttamente da calcio di punizione. Preludio al vantaggio firmato dallo stesso capitano il cui diagonale, dopo avere eluso la marcatura di due avversari, risulta vincente. Sembra poter chiudere in vantaggio la prima frazione il Friuli Venezia Giulia, e invece Molise che perviene al pareggio con il tiro libero, conseguente al sesto fallo di squadra commesso da Zaami, realizzato da Verlengia che manda le squadre al riposo in parità. Ripresa con Friuli Venezia Giulia ancora padrone del campo, ed è triplice l’occasione per il nuovo vantaggio: il tiro di De Carvalho, destinato all’incrocio dei pali, è deviato in corner da La Vecchia, la conclusione di Pavon incoccia sul palo nel terzo “legno” di giornata, lo slalom di Langella è fermato in uscita ancora da La Vecchia.

Con quest’ultimo che nulla può, però, quando da azione di calcio d’angolo la bordata dal limite di Pavon chiude la sua corsa sotto la traversa. Molise avanti all’arma bianca e Friuli Venezia Giulia che, in ripartenza e in azione di attacco, si vede fischiato contro il sesto fallo di squadra regalando al Molise la possibilità di un nuovo tiro libero; questa volta, però, la conclusione di Verlengia dai 9 metri è alta sopra la traversa. Assalto Molise e Friuli Venezia Giulia salvato da Buonanno reattivo, a 10 secondi dal termine, nel respingere la conclusione ravvicinata di Porcari. Il suono finale della sirena sancisce la vittoria del Friuli Venezia Giulia: il sogno continua.

I RISULTATI

FVG – Molise 3 – 2

Piemonte – Calabria 5 – 4

LA CLASSIFICA

Piemonte 6, FVG e Molise 3, Calabria 0