L’ex sanluigino De Nuzzo in Nazionale

Gabriele De Nuzzo
Gabriele De Nuzzo

Continua la “sfilata” delle giovani promesse del calcio triestino in maglia azzurra. Dopo Andrea Petagna (che milita nella Sampdoria), Luca Forte (oggi al Varese), Axel Gulin (che veste il viola della Fiorentina), Demetrio Steffè (proprietà Inter in prestito al Chievo), Giacomo Calò (a Genova sponda blucerchiata) e Matteo Kucich (portiere di belle speranze dell’Udinese), è toccato al classe ’99 Gabriele De Nuzzo vestire la casacca della Nazionale e precisamente quella dell’Under 15.

Una “carriera” quella dell’attaccante triestino, iniziata sul campo del San Luigi, quando faceva parte di quella nidiata di giovani calciatori che oggi stanno raccogliendo tanti consensi, tra i quali Massimiliano Cofone, Francesco Gridel e Daniele Pieve di proprietà dell’Udinese, e Tommaso Pobega che da questa stagione veste la casacca rossonera del Milan. Dopo la trafila nella Scuola Calcio biancoverde, Gabriele, assieme ad un nutrito gruppo di compagni di squadra, è passato alla Triestina, società nella quale ha giocato per due stagioni prima di trasferirsi nell’annata sportiva 2011-2012 all’Udinese.

In bianconero, dopo un periodo di assestamento, lo scorso anno è arrivata la consacrazione sotto la guida di mister Massimiliano Giatti, il quale lo ha trasformato in trequartista dalla spiccata propensione offensiva, molto rapido e abile nell’uno contro uno, bravo nell’accentrarsi e nello sfruttare il suo buon tiro dalla distanza, oltre a quell’istinto del gol che lo rendono uno dei giocatori più prolifici della categoria.

Per il “mancino” la prima chiamata in azzurro è arrivata il 2 ottobre 2013, quando il selezionatore della Nazionale Under 15 Antonio Rocca lo ha convocato a Cremona nel raduno del Nord, assieme ai due compagni di squadra Lorenzo Meret e Filippo Trevisani. Il terzetto ha poi preso parte dal 6 al 9 dicembre al Torneo di Natale 2013, svoltosi presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano, manifestazione durante la quale Gabriele si è messo in luce, tanto da meritarsi la terza chiamata per lo stage che si svolgerà sempre a Coverciano dal 6 al 9 gennaio 2014.