Villa in scalata, stecca ancora il Real IC

La formazione del Villa
La formazione del Villa

Un turno vissuto con estremo cordoglio, il decimo della Prima categoria del Carnico, dopo i tristi fatti che hanno coinvolto le formazioni di Cedarchis e Fus-ca lo scorso fine settimana. Comprensibilmente non si sono disputate Cedarchis-Folgore e Fus-ca-Moggese. Nell’anticipo di sabato l’Arta Terme la spunta, non senza qualche patema di troppo, contro il fanalino di coda Trasaghis. Veritti porta subito in vantaggio gli ospiti che poi replicano con Radina prima del riposo. Sembra tutto segnato, poi a te minuti dal termine Stocco riapre il match, ma immediatamente Radina sigla la terza rete per l’Arta. A tempo scaduto ancora Stocco va a segno per il Trasaghis, ma ormai è troppo tardi per riacciuffare il pareggio.

Vittoria in trasferta anche dell’Ovarese sul campo del Pontebbana: apre le marcature Fruch su calcio di rigore, ma i padroni di casa pareggiano immediatamente con Bedi. Nella ripresa è Gonano a siglare il gol del definitivo 1-2. Al Villa basta invece un gol di Sopracase, siglato a metà ripresa, per avere la meglio sul Paluzza e incamerare così tre punti preziosi per avvicinare il secondo posto in graduatoria.

Pareggiano 1-1 Real IC e Bordano: vantaggio degli ospiti con Valent nel primo tempo, pari di Radina al 55’. Stesso risultato per Mobilieri e Cavazzo, con i padroni di casa che passano per primi in vantaggio al 24’ con Di Lena, e gli ospiti che trovano il pari al 65’ con Burba.