A Tiziano Corrado il Cen B di 84 km

equitazioneIl 2014 sta portando in dote una serie di appuntamenti interessanti per il movimento equestre regionale. L’ultimo, in ordine di tempo, si è svolto domenica 9 marzo a San Vito al Tagliamento presso il circolo ippico Tagliamento in località Rosa Vecchia. Si è trattato di una gara di endurance, disciplina affascinante perché abbina le qualità tecniche alla resistenza e ad una buona tattica di percorso, tutte doti fondamentali per imporsi in queste kermesse dai lunghi tracciati.

Magnifica la location, posizionata all’interno del parco naturale del fiume Tagliamento; una cornice d’eccezione per una gara che ha visto una nutrita partecipazione di binomi. Questo tradizionale appuntamento come di consueto ha aperto i campionati endurance di Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino. Erano quindi presenti cavalieri provenienti dalle tre regioni in questione ed anche dalla Slovenia e dall’Austria, facendo diventare la manifestazione un happening internazionale a tutti gli effetti.

La parte agonistica ha coinvolto le categorie classiche dell’endurance nazionale. Nella CEN B di km 84 di velocità la vittoria è andata a Tiziano Corrado su Velours Dor, che si è aggiudicato anche la “Best Condition” (miglior cavallo). Nella CEN A di 56 km di regolarità, invece, il successo è andato a Boris Witthuser Ingebor su Maalic Ibn Mersuch; “Best Condition” in questo caso al cavallo Borissa Bosana montato da Nicole Pouch. Fra i Debuttanti Patente Agonistica di 28 km di regolarità, infine, primo classificato è risultato Martino Bridi su Growlin Del Maso, mentre nella Debuttanti Patente Non Agonistica di identica lunghezza sempre di regolarità davanti a tutti è giunta Giulia Imborgia su Chris.

Complessivamente al via si sono presentati ben 56 binomi a conferma di una gara dal forte appeal. Una bellissima giornata di sport premiata anche da condizioni climatiche ottimali.