Ancora due ko per la Pallanuoto Trieste in Coppa Italia

Ancora due sconfitte per la Pallanuoto Trieste in Coppa Italia a Firenze. Gli alabardati di Miroslav Krstovic sono stati superati dal Bogliasco per 2-9. “Questa volta l’atteggiamento non è stato quello giusto – commenta a fine gara il d.s. Andrea Brazzattinon siamo riusciti a sbloccarci in attacco, anche per merito del loro portiere che è stato davvero impeccabile. Poi è emersa un po’ di inevitabile stanchezza nel finale. Niente paura comunque, siamo qui soprattutto per giocare e fare esperienza”.

Gli alabardati partono a rilento e il Bogliasco ne approfitta. Monari sblocca in superiorità numerica e subito dopo l’ex Acquachiara Lanzoni raddoppia (0-2). Gogov sigla il suo primo gol con la calottina della Pallanuoto Trieste (1-2), poi Gambacorta riporta i liguri sul +2 (1-3) alla fine del primo periodo. I tiratori liguri godono di troppa libertà e in apertura di seconda frazione Puccio firma una doppietta (gol in superiorità e “alzo e tiro” dai 5 metri) che permette al Bogliasco di scappare sull’1-5. Trieste si aggrappa a Drasko Gogov, che con l’uomo in più addolcisce il passivo al cambio di campo (2-5).

Nel terzo periodo i ritmi calano, si segna di meno ma sono sempre i liguri a controllare la situazione e il solito Puccio (in controfuga) realizza il gol del 2-6. Negli ultimi 8’ la reazione della Pallanuoto Trieste non arriva e il passivo continua ad allargarsi. Caliogna colpisce dai 5 metri, poi Brambilla chiude i conti con una doppietta che vale il definitivo 2-9 per il Bogliasco.

PALLANUOTO TRIESTE – BOGLIASCO 2-9 (1-3; 1-2; 0-1; 0-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio, Ferreccio, Giorgi, Giacomini, Gogov 2, Turkovic, Vico, Spadoni, Blazevic, Mezzarobba, Kren. All. Krstovic

BOGLIASCO: Prian, Ferrero, Di Somma, Lanzoni 1, Brambilla 2, Caliogna 1, Gambacorta 1, Monari 1, Cimarosti, Fracas, Puccio 3, Sadovyy, Di Donna. All. Bettini

Arbitri: Petronilli e Severo

La terza sconfitta arriva in serata contro i padroni di casa della Rn Florentia per 5-8, dopo aver comunque fatto bene buone cose per tre tempi di gioco. L’approccio della Pallanuoto Trieste è aggressivo. Il vantaggio alabardato arriva quasi immediato grazie ad una rapida controfuga di Gogov (1-0), poco dopo l’attaccante belgradese colpisce anche da fuori e insacca il 2-0 sul quale si chiude il primo periodo.

I padroni di casa reagiscono prontamente e in apertura di secondo periodo Dani accorcia (1-2) sfruttando a dovere una situazione di superiorità numerica. In attacco la Pallanuoto Trieste si affida al solito Gogov e il serbo dalla distanza scrive 3-1. Poi Tomasic con un bel movimento dalla posizione di centroboa insacca il 3-2 di metà gara.

Nel terzo periodo la Florentia alza il ritmo. Razzi impatta con l’uomo in più, Astarita firma il sorpasso in controfuga e ancora Razzi con una rovesciata dai 6 metri chiude un parziale di 0-4 che permette ai toscani di portarsi sul 3-5. Trieste resta aggrappata al match con Ferreccio: 4-5 all’ultimo mini-riposo.

Anche nel quarto parziale i toscani si dimostrano più brillanti dal punto di vista fisico. Turchini sigla il 4-6, Gogov cala il poker personale che vale il 5-5, nel finale però è ancora Florentia. Vanno a segno di nuovo Turchini e Tomasic, per il definitivo 5-8. “La reazione rispetto alla gara con il Bogliasco c’è stata – analizza l’allenatore della Pallanuoto Trieste Miroslav Krstovicabbiamo commesso qualche errore individuale evitabile, su questo dovremo lavorare”.Oggi ultimo match del girone di Coppa Italia, alle 11.00 con il Torino 81.

PALLANUOTO TRIESTE – RN FLORENTIA 5-8 (2-0; 1-2; 1-3; 1-3)

PALLANUOTO TRIESTE: Oliva, Podgornik, Petronio, Ferreccio 1, Giorgi, Giacomini, Gogov 4, Mladossich, Vico, Spadoni, Blazevic, Mezzarobba, Kren. All. Krstovic

RN FLORENTIA: Cicali, Generini, Benvenuti, Coppoli, F. Turchini 2, Bini, T. Turchini, Dani 1, Razzi 2, Tomasic 2, Astarita 1, Di Fulvio, Maurizi. All. Tofani

Arbitri: Severo e Centineo