Aquaticrunner 2021 assegnerà il titolo Mondiale di Swimrun

Scatta oggi il conto alla rovescia in vista dell’Aquaticrunner 2021. La corsa degli uomini-anfibi, capaci di alternare tratti di corsa a piedi a tratti di nuoto in mare aperto, che il prossimo 12 settembre vivrà, tra la partenza di Grado e l’arrivo a Lignano Sabbiadoro, la propria OTTAVA edizione, assegnerà anche l’anno venturo il titolo italiano CSEN assoluto della specialità dello Swimrun. Gara organizzata da XtriM Sports e Triathlon Lignano asd e patrocinata dalla Regione e dai 3 comuni di Lignano, Marano e Grado.

Aquaticrunner è stata presentata a Marano Lagunare in pescheria Vecchia, venerdì 27 Agosto dalle 21.00 con la presenta del sindaco della città e del sindaco di Marano, Popesso Mauro e del vicesindaco di  ed assessori allo sport di Lignano Alessandro Marosa.  Sono state esposte le varie novità del terzo mondiale individuale assoluto che assegnerà il titolo iridato proprio a Lignano Sabbiadoro, anche in varie dirette sui social. Ben 20 nazioni  hanno iscritto i loro atleti, con una nutrita partecipazione dalle isole Canarie (dove lo scorso hanno si è disputata la World Cup di categoria a  Fuerteventura), ma anche dal Belgio e dall’Ungheria. Numeri più’ bassi arriveranno invece da Hong Kong, Usa e Canada. La gara in campo maschile vedrà confrontarsi 3 campioni, Daniel Hofer, l’attuale campione del mondo che ha vinto il titolo proprio a Grado nel 2019, Daniel è stato varie volte campione italiano sul duathlon e triathlon, Andrea Secchiero, 7 volte campione italiano assoluto di Aquathlon e Valerio Cleri campione mondiale di nuoto a Roma su distanza 10 km, oltre vari titoli europei ed italiani su varie categorie. Tra le donne se la giocheranno la campionessa Italiana Daniela Calvino e l’ex Azzurra Adelaide Cappellini già campionessa italiana di Swimrun.

Sempre a Marano Lagunare, ma con partenza alle 19:00, si è tenuto un triathlon dimostrativo città di Marano, che ha visto la partecipazione di una trentina di atleti.

Durante la serata è stato presentato anche il progetto comune che coinvolge LAGUNA MAGAZINE ed Aquaticrunner che vedranno uscire un numero speciale fatto per l’occasione e che verrà dato a tutti gli atleti.

Saranno 240 gli atleti ammessi a numero rigorosamente chiuso, qualificati nell’anno 2020 e 2021. Il 17 Ottobre del 2020 si è tenuta la World Cup a Fuerteventura, gara di qualificazione mondiale e che assegnerà il titolo di categoria di distanza media (Word Cup Half distance – Aquaticrunner Fuerteventuira), che assegnava ben 12 slot per il mondialr di Lignano – Grado.

L’ edizione 2021, assegnerà anche il titolo nazionale CSEN per la sesta volta consecutiva e per la quarta volta quello assoluto, essendo stato annullato il titolo a coppie previsto a Bologna a fine Luglio.

Per quanto riguarda il tracciato del 2021 sarà quai identico a quello del 2020, quindi la distanza è stata diminuita nella parte di Lignano per un totale di 26 Km al posto di 34 km previsto nella versione classica. Questo deriva dalla necessità di rispetto dei protocolli anti-covid, che prevedono per evitare assembramenti le zone chiusa al pubblico degli arrivi e di passaggio della gara. La novità del percorso è nell’ultimo tratto di nuoto da 1500 mt, che viene spezzato in 2, primo tratto dal faro rosso di Sabbiadoro al bagno Italia 2 per 750 mt, da li usciranno sulla spiaggia per poi rientrare in acqua e fare gli ultimi 750 mt per arrivare alla Bau Beach di marina punta faro.

Si prevede l’utilizzo della mascherina per tutti gli atleti nella zona di Grado da Parco delle Rose fino in spiaggia, la gara infatti partirà come chilometro zero dalla Costa Azzurra, e in tutta la zona dopo la Finisher Line a Lignano Sabbiadoro. Per evitare assembramenti, non sono previste docce e pasta party. La zona sarà completamente chiusa al pubblico con la supervisione di uno staff di sei persone dedicato unicamente all’attuazione dei protocolli del covid-free. E’ vietato a chiunque di entrare nella zona di gara, che sarà completamente transennata nella parte di Lignano. Gli atleti giunti dalle isole, dove Marinetta è l’ultima, ‘’sbarcheranno’’ in terra ferma a Lignano Sabbiadoro, nella zona del Faro rosso, dove percorreranno un bastone finale a nuoto di 1500 mt per finire la loro gara nella spiaggia dei cani dopo  il Tahiri per un totale di 4,75 km di nuoto e 21,25.

Non ci sarà la premiazione plenaria e gli atleti verranno premiati a porte chiuse direttamente in spiaggia dopo gli arrivi.

Durante la gara, che verrà trasmessa in diretta su CAFETV24 dalle 9:00 alle 12:30, saranno previste interviste in diretta da parte di Dario Nardone, direttore di FCZ di Milano, mentre al via e agli arrivi ci sarà sempre il conduttore televisivo Gilberto Zorat, giunto alla sua sesta presenza all’Aquaticrunner. 

La mattina del 12 Settembre dalle ore 8:00, prima degli arrivi degli atleti élite, verrà assegnato il titolo Nazionale CSEN di Swimrun Dog, gata con Cani accompagnati da uomini.